Ritardi di 100 minuti sui treni Roma-Napoli: disagi per i passeggeri

Ritardi Di 100 Minuti Sui Tren

Ritardi di 100 minuti sui treni Roma-Napoli: disagi per i passeggeri - avvisatore.it

Guasto ai sistemi di distanziamento rallenta la circolazione ferroviariaLa circolazione ferroviaria sulla linea Alta velocità Roma-Napoli e sulla linea Salerno-Napoli via Monte del Vesuvio è fortemente rallentata a causa di un guasto ai sistemi di distanziamento dei convogli. I treni stanno subendo ritardi che, in alcuni casi, superano i 100 minuti, oltre a limitazioni di percorso e deviazioni su percorsi alternativi tra Napoli e Salerno. L’intervento dei tecnici di RFI è in corso per ripristinare la piena efficienza dell’infrastruttura, prevista per le 17.30.Rinnovo tecnologico sulla linea AV Roma-NapoliIl guasto riguarda l’impianto di segnalamento e gestione della circolazione di Napoli Afragola, sulla Linea AV Roma-Napoli. Per garantire la sicurezza della circolazione, i treni stanno viaggiando con specifiche prescrizioni che rallentano la loro marcia e causano un accodamento, aggravato dall’intenso traffico. Gli impianti tecnologici interessati sono stati oggetto di un programma di rinnovo e potenziamento, che prevede la sostituzione di tutte le apparecchiature e dei sistemi. Il potenziamento dei sistemi di trasmissione dati e telecomunicazioni è previsto per il primo semestre del 2024, mentre la sostituzione del sistema di segnalamento avverrà nel corso del prossimo anno.Investimenti per il rinnovo tecnologicoGli interventi di rinnovo e potenziamento tecnologico sulla Linea AV Roma-Napoli ammontano a un totale di 155 milioni di euro. Questi investimenti mirano a migliorare l’efficienza e la sicurezza della linea, consentendo una circolazione ferroviaria più fluida e affidabile. Nonostante i disagi attuali, si prevede che una volta completati i lavori di rinnovo, i viaggi in treno tra Roma e Napoli saranno più efficienti e confortevoli per i passeggeri. Nel frattempo, si consiglia ai viaggiatori di controllare gli orari dei treni e di considerare possibili ritardi o deviazioni durante il periodo di intervento tecnico.