“Scandalo: Hunter Biden accusato di evasione fiscale e coinvolgimento in droga ed escort”

22Scandalo Hunter Biden Accusa

"Scandalo: Hunter Biden accusato di evasione fiscale e coinvolgimento in droga ed escort" - avvisatore.it

Hunter Biden incriminato per reati fiscali a Los Angeles

Il figlio del Presidente degli Stati Uniti, Hunter Biden, è stato incriminato a Los Angeles per nove capi di accusa relativi a reati fiscali, di cui tre penali. Se condannato, potrebbe affrontare una pena fino a 17 anni di carcere. Queste nuove accuse si aggiungono a un caso già aperto nel Delaware, dove è accusato di aver acquistato illegalmente un’arma da fuoco nel 2018 e di aver mentito sul suo uso di droghe. Hunter Biden si è dichiarato non colpevole rispetto a queste nuove accuse.

Le nuove accuse si riferiscono a un presunto schema durato quattro anni, durante il quale Hunter Biden avrebbe evaso il pagamento di almeno 1,4 milioni di dollari in tasse federali dal 2016 al 2019. Secondo l’atto di 56 pagine, “Biden ha speso milioni di dollari per un tenore di vita stravagante invece di pagare le tasse dovute”. Si sostiene che abbia utilizzato questi soldi per droga, escort, beni di lusso, alberghi, auto esotiche, vestiti e altri oggetti personali.

Nel 2018, Hunter Biden avrebbe speso oltre 1,8 milioni di dollari, tra cui 772.000 dollari in prelievi di contanti, 383.000 dollari per pagare donne, 151.000 dollari in vestiti e accessori. Queste nuove accuse rappresentano un ulteriore problema per il figlio del Presidente, che nel 2024 si ripresenterà alle elezioni negli Stati Uniti. Nel frattempo, il Presidente Joe Biden si sta preparando per un evento nella regione del Sud della California per raccogliere fondi per la sua campagna elettorale.

Le accuse contro Hunter Biden: uno schema di evasione fiscale

Le accuse contro Hunter Biden riguardano un presunto schema di evasione fiscale durato quattro anni. Secondo l’atto di accusa di 56 pagine, avrebbe evaso il pagamento di almeno 1,4 milioni di dollari in tasse federali dal 2016 al 2019. L’atto afferma che invece di pagare le tasse dovute, Biden ha speso questi soldi in droga, escort, beni di lusso, alberghi, auto esotiche, vestiti e altri oggetti personali.

Le accuse specifiche includono l’omissione di dichiarare redditi derivanti da attività commerciali, l’omissione di dichiarare redditi derivanti da transazioni finanziarie all’estero e l’omissione di dichiarare redditi derivanti da vendite di proprietà. Secondo l’atto di accusa, Hunter Biden avrebbe speso milioni di dollari per un tenore di vita stravagante invece di adempiere ai suoi obblighi fiscali.

Hunter Biden si dichiara non colpevole

Hunter Biden si è dichiarato non colpevole rispetto alle accuse di reati fiscali a Los Angeles. Nonostante le nuove accuse, il figlio del Presidente degli Stati Uniti ha respinto le accuse e si è difeso. La sua difesa sostiene che le accuse sono infondate e che si tratta di un tentativo di screditare il suo nome.

Nonostante le accuse pendenti, Hunter Biden ha annunciato la sua intenzione di candidarsi alle elezioni del 2024 negli Stati Uniti. Queste nuove accuse potrebbero avere un impatto significativo sulla sua campagna elettorale, ma per ora Biden si concentra sulla sua difesa legale e sulla sua partecipazione a eventi per raccogliere fondi per la campagna del padre, il Presidente Joe Biden.