Smog: dati allarmanti sulla Pianura Padana e corsa ai purificatori d’aria

Smog Dati Allarmanti Sulla Pi

Smog: dati allarmanti sulla Pianura Padana e corsa ai purificatori d'aria - avvisatore.it

Aumento delle Ricerche di Elettrodomestici per la Purificazione dell’Aria in Italia

Dopo i dati allarmanti sull’inquinamento in Pianura Padana, cresce l’interesse per i purificatori d’aria. Secondo l’Osservatorio di QualeScegliere.it, le ricerche online di elettrodomestici per purificare l’aria hanno registrato un notevole aumento. Dal 17 al 19 febbraio, le visite al sito sono cresciute fino al 155%, con incrementi del 41% da sabato a venerdì, del 76% da domenica a sabato e un boom del 155% da lunedì a domenica. Le preoccupazioni legate all’inquinamento atmosferico, accentuate dalle recenti notizie e dalla situazione critica in Pianura Padana, hanno spinto gli abitanti a cercare soluzioni per migliorare la qualità dell’aria nelle proprie abitazioni.

Variazioni Regionali nelle Ricerche di Purificatori d’Aria

Lombardia in Testa con un Aumento del 467%, seguita da altre Regioni in Crescita. Nella macro-regione sopra il Po, le ricerche di purificatori d’aria su QualeScegliere.it hanno registrato un aumento significativo, con la Lombardia in testa con un incremento del 467%. Anche Emilia-Romagna e Liguria hanno visto un aumento del 267%, seguite da Piemonte con il 242% e Veneto con il 66%. Le preoccupazioni legate all’inquinamento non si limitano al Nord, con incrementi rilevanti anche in Sardegna (+800%), Sicilia (+367%), Toscana e Lazio (+300%).

Crescita delle Ricerche per Offerte di Elettrodomestici per la Purificazione dell’Aria

Aumento delle Ricerche su Trovaprezzi.it in Diverse Regioni Italiane. Le ricerche su Trovaprezzi.it per trovare le migliori offerte su elettrodomestici per la purificazione dell’aria sono cresciute del 48% tra il 18 e il 19 febbraio. Anche nelle zone della Pianura Padana, le visite complessive sono aumentate, con picchi in Emilia-Romagna (+146%), Veneto (+116%), Lombardia (+88%) e Piemonte (+61%). Anche in altre regioni, come Abruzzo (+225%), Sardegna (+127%) e Umbria (+100%), si è registrato un forte interesse per i purificatori d’aria, evidenziando la preoccupazione diffusa per la qualità dell’aria.

Brando Preda, Product Manager di QualeScegliere.it, commenta:

“Dopo il boom durante la pandemia, i purificatori d’aria stanno tornando ad essere un prodotto di interesse per gli italiani. La situazione dell’inquinamento atmosferico, soprattutto nelle aree urbane, sta spingendo le persone a cercare soluzioni per proteggere la propria salute e migliorare la qualità dell’aria all’interno delle abitazioni.”

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.