Televoto Sanremo: La Rai reagirà alle accuse?

Televoto Sanremo: La Rai reagirà alle accuse? - avvisatore.it

Televoto record al Festival di Sanremo 2024: richieste di chiarezza e trasparenza

L’ultima serata del Festival di Sanremo 2024 ha registrato un televoto record, mettendo a dura prova il sistema di voto. Alcuni cantanti hanno utilizzato i social media per informare i propri fan dei problemi tecnici riscontrati durante la serata.

Il Codacons ha annunciato di presentare un’istanza all’Agcom, alla Rai e al Mimit per chiedere chiarezza su quanto accaduto durante il festival. Secondo l’associazione dei consumatori, si sarebbero verificati problemi tecnici e disservizi durante le fasi finali del Festival, con migliaia di utenti che non avrebbero ricevuto conferma della raccolta del voto da parte del sistema, nonostante avessero provato a inviare la propria preferenza telefonicamente.

Il Codacons ha dichiarato: “A fronte della enorme spesa sostenuta dai cittadini per televotare da casa il proprio artista preferito, è necessario garantire massima chiarezza e trasparenza, nell’interesse di tutte le parti coinvolte, a partire da artisti e Rai“. L’associazione ha annunciato di voler presentare un’istanza d’accesso alla Rai per ottenere tutti i dati sui voti di Sanremo 2024, compresi quelli delle giurie della sala stampa e delle radio, i voti validi raccolti tramite televoto, quelli invalidati e la motivazione, e i dati relativi ai voti espressi dal pubblico da casa ma non raccolti a causa di disservizi tecnici.

Anche Assoutenti ha chiesto chiarimenti alla Rai e ha proposto di modificare il sistema di votazione degli artisti in gara a partire dal prossimo anno. L’associazione ha proposto di aprire un tavolo di confronto con le associazioni dei consumatori per studiare nuovi sistemi di votazione alternativi al televoto, che siano più equi e trasparenti per il pubblico.

Gabriele Melluso, presidente di Assoutenti, ha dichiarato: “Da più parti stanno arrivando segnalazioni circa disservizi legati al televoto registrati nel corso della finale di Sanremo. Numerosi sono gli utenti che hanno provato a votare i cantanti in gara ma non sanno se il proprio voto sia andato a buon fine o meno, e in tanti non ritrovano la decurtazione dei 0,50 euro spesi per il voto inviato tramite sms. In tal senso chiediamo oggi alla Rai di fornire tutti i chiarimenti del caso, in modo da capire se vi siano eventuali voti non raccolti dal sistema e la loro entità“.

Entrambe le associazioni dei consumatori chiedono massima chiarezza e trasparenza da parte della Rai, al fine di garantire un sistema di voto affidabile e soddisfacente per tutti i partecipanti al Festival di Sanremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *