“Test clinici per la prima pillola contraccettiva maschile: scopri come funziona”

22Test Clinici Per La Prima Pil

"Test clinici per la prima pillola contraccettiva maschile: scopri come funziona" - avvisatore.it

In arrivo il primo contraccettivo non ormonale per gli uomini: il ‘pillolo’

L’azienda statunitense YourChoice Therapeutics ha annunciato l’inizio della sperimentazione del primo contraccettivo non ormonale per gli uomini, chiamato Yct-529. Attualmente in fase di trial clinico di fase uno, il farmaco è stato somministrato a volontari di sesso maschile. Finanziati in parte dai National Institutes of Health, gli studi preclinici hanno dimostrato che Yct-529 è efficace al 99% e completamente reversibile al 100%, senza effetti collaterali.

Come funziona Yct-529: un meccanismo basato sull’inibizione del recettore alfa dell’acido retinoico

Yct-529 agisce inibendo il recettore alfa dell’acido retinoico (Rar), prevenendo così la produzione e il rilascio di spermatozoi nei testicoli. Questo meccanismo si basa su una scoperta risalente agli anni ’30, quando è stato osservato che la privazione di vitamina A causa infertilità in topi, ratti e scimmie. La ricerca per sviluppare un contraccettivo maschile come la pillola è stata lunga e complessa, ma dopo due decenni di studi condotti dagli scienziati dell’Institutes for Therapeutics Discovery and Development, guidati dal professor Gunda Georg dell’Università del Minnesota, è stato finalmente sviluppato Yct-529. Lo studio di fase uno coinvolgerà 16 volontari e si concentrerà sulla valutazione della sicurezza, della tollerabilità e della farmacocinetica del farmaco.

Un passo avanti nella contraccezione maschile: un agente contraccettivo privo di ormoni

Secondo il professor Georg, “L’ultima innovazione nella contraccezione è stata il controllo delle nascite con la pillola per le donne, e questo è successo più di 60 anni fa. Il mondo è pronto per un agente contraccettivo maschile e fornirne uno privo di ormoni è semplicemente la cosa giusta da fare, visto ciò che sappiamo sugli effetti collaterali che le donne hanno sopportato per decenni a causa della pillola”. I dati preclinici hanno dimostrato che Yct-529 è efficace al 99% nel prevenire le gravidanze nei topi e nel ridurre il numero degli spermatozoi nelle scimmie dopo due settimane di trattamento. Inoltre, è emerso un forte profilo di sicurezza e la totale reversibilità del farmaco una volta terminato il trattamento. Il professor Georg si mostra fiducioso che lo studio di fase uno confermerà il profilo di sicurezza di Yct-529.

Con l’inizio della sperimentazione del ‘pillolo’, si apre una nuova prospettiva per la contraccezione maschile. Se Yct-529 dimostrerà di essere sicuro ed efficace anche negli esseri umani, potrebbe rappresentare un’alternativa promettente ai metodi contraccettivi attualmente disponibili.