Tragedia nel Mediterraneo: salgono a nove le vittime del naufragio in acque Sar maltesi

Tragedia Nel Mediterraneo Sal

Tragedia nel Mediterraneo: salgono a nove le vittime del naufragio in acque Sar maltesi - Occhioche.it

Nelle acque Sar maltesi si è verificato un tragico naufragio che ha portato alla morte di nove persone, tra cui anche una bimba. Un altro migrante, tra i 23 superstiti salvati dalla Guardia Costiera, è purtroppo deceduto nel poliambulatorio di Lampedusa, dove era giunto in condizioni critiche. Attualmente sei sopravvissuti si trovano ricoverati in gravi condizioni presso la struttura sanitaria, mentre gli altri 16, che si sono ripresi, sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola. Le testimonianze raccolte indicano che a bordo del barcone viaggiavano in totale 46 migranti provenienti da Guinea, Burkina Faso, Mali e Costa d’Avorio, partiti da Sfax in Tunisia la scorsa domenica. Purtroppo, si contano 15 dispersi, tra cui tre minori. Tra i sopravvissuti, fatti sbarcare al porto, ci sono anche cinque donne.

Condizioni proibitive in mare: vittime per ipotermia durante il tragitto verso Lampedusa

Le condizioni del mare nei pressi del luogo del naufragio sono state estremamente pericolose. Alcune delle vittime sarebbero decedute a causa dell’ipotermia durante il tragitto verso Lampedusa. Dopo le prime testimonianze raccolte dalla Guardia Costiera, i sopravvissuti verranno ora interrogati dalla squadra mobile della questura di Agrigento. La prefettura, in collaborazione con le imprese funebri locali, sta provvedendo alla sistemazione dei corpi in attesa delle disposizioni della Procura di Agrigento.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.