Tragico incendio all’ospedale di Tivoli: 4 morti e 100 pazienti evacuati

Tragico Incendio Allospedale 1 1

Tragico incendio all'ospedale di Tivoli: 4 morti e 100 pazienti evacuati - avvisatore.it

Incendio mortale all’ospedale di Tivoli: quattro vittime

Nella serata dell’Immacolata, un terribile incendio ha colpito l’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, alle porte di Roma, causando la morte di quattro persone. Le fiamme sono divampate intorno alle 22:30 dai piani sotterranei della struttura. Le vittime sono due uomini di 76 e 86 anni e due donne di 84 e 86 anni, tutti pazienti dell’ospedale. Non è ancora chiaro se una di loro sia deceduta poco prima dell’incendio o a causa delle conseguenze dello stesso. In breve tempo, le fiamme hanno raggiunto il pronto soccorso e la terapia intensiva, mentre un denso fumo si è diffuso anche ai piani superiori.

Evacuazione e messa in sicurezza dell’ospedale

I Vigili del fuoco hanno prontamente evacuato l’ospedale, trasferendo oltre 200 pazienti, tra cui sette bambini e diversi neonati, anche con l’ausilio di autoscale. Durante la notte, sono riusciti a domare l’incendio e a garantire la sicurezza dell’area. La Protezione civile comunale ha allestito una palestra nelle vicinanze, la palestra Maramotti, con 100 posti letto dotati di brandine e coperte, per accogliere temporaneamente i pazienti in condizioni meno gravi, in attesa di essere redistribuiti negli ospedali della Capitale. La parte più danneggiata dell’ospedale è quella che si affaccia su Via Roma, strada che è stata chiusa al traffico per consentire il passaggio dei mezzi pesanti.

Indagini in corso per determinare le cause dell’incendio

I carabinieri stanno attualmente indagando per scoprire le cause dell’incendio. Dalle prime ricostruzioni, sembra che le fiamme siano divampate al piano meno tre, dove si trovano i rifiuti speciali, o al piano meno due, dove sono presenti diversi ambulatori. La procura di Tivoli ha aperto un fascicolo di indagine sull’incendio che ha devastato l’ospedale. Nel frattempo, i vigili del fuoco stanno ispezionando gli ascensori della struttura, che al momento è inagibile. Sarà necessario attendere alcuni giorni, quando l’ambiente si sarà raffreddato, per determinare con certezza le cause dell’incendio.