Trump critica la Nato e si avvicina a Putin: reazioni Usa e Ue

Trump critica la Nato e si avvicina a Putin: reazioni Usa e Ue - avvisatore.it

Biden: le parole di Trump sono sconvolgenti e pericolose

Il presidente Joe Biden ha commentato le recenti dichiarazioni di Donald Trump durante un comizio in South Carolina, definendole “sconvolgenti e pericolose”. Trump ha ammesso di aver minacciato gli alleati della NATO, affermando che avrebbe incoraggiato un’aggressione della Russia. Biden ha sottolineato che queste parole dimostrano che se Trump dovesse tornare al potere, abbandonerebbe gli alleati NATO in caso di attacco russo e permetterebbe alla Russia di fare ciò che vuole. Il presidente democratico ha affermato che essere comandante in capo è una responsabilità seria e che le affermazioni di Trump sono prevedibili da parte di un uomo che governa come un dittatore.

La Casa Bianca condanna le dichiarazioni di Trump

La Casa Bianca ha reagito immediatamente alle dichiarazioni di Trump, definendole “spaventose e folli”. Andrew Bates, portavoce della Casa Bianca, ha dichiarato che incoraggiare l’invasione degli alleati da parte di regimi assassini danneggia la sicurezza nazionale, la stabilità globale e l’economia degli Stati Uniti. Bates ha anche sottolineato che il trend rispetto alla spesa per la difesa da parte dei Paesi alleati è cambiato, con sette Paesi che spendevano almeno il due per cento del loro PIL per la difesa nel 2022, rispetto ai soli tre del 2014.

Borrell ironizza sulle parole di Trump

L’Alto Rappresentante dell’UE, Josep Borrell, ha commentato le parole di Trump in modo sarcastico, affermando che la NATO non può essere un’alleanza à la carte e che non intende commentare ogni idea sciocca che viene fuori durante la campagna elettorale negli Stati Uniti. Borrell ha sottolineato che la NATO deve essere un’alleanza che funziona indipendentemente dagli umori del presidente degli Stati Uniti. Ha concluso dicendo: “Siamo seri, la NATO non può essere un’alleanza à la carte, un’alleanza che funziona a seconda degli umori del presidente degli Stati Uniti: un giorno sì, l’altro no, dipende da chi sei… suvvia, siamo seri”.

Inoltre, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha evitato di commentare le affermazioni di Trump, dichiarando che è ancora l’addetto stampa del presidente Putin e non di Trump. Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha replicato alle parole di Trump affermando che la NATO è pronta e in grado di difendere tutti gli alleati e che ogni attacco alla NATO avrà una risposta forte e unita. Tuttavia, le rassicurazioni di Putin sulla Russia che non ha motivo di attaccare la Polonia o la Lettonia non hanno valore per i vertici di questi Paesi.

In conclusione, le parole di Trump hanno suscitato preoccupazione tra gli alleati NATO e sono state condannate sia dalla Casa Bianca che dalla comunità internazionale. La NATO ha ribadito la sua determinazione a difendere tutti gli alleati e ha sottolineato l’importanza di mantenere l’unità e la coesione all’interno dell’alleanza.