Ucraina: Raid russi nel sud e appello di Zelensky per aiuti Usa

Ucraina Raid Russi Nel Sud E

Ucraina: Raid russi nel sud e appello di Zelensky per aiuti Usa - avvisatore.it

Continuano gli attacchi russi in Ucraina: un uomo ucciso e droni abbattuti

Nel secondo anniversario dell’invasione russa in Ucraina, le violenze non accennano a diminuire. Secondo le ultime notizie di guerra del 24 febbraio 2024, un uomo è stato ucciso in un raid russo e almeno 12 droni sono stati abbattuti nelle regioni di Mykolaiv, Kirovohrad e Odessa. Le Forze di difesa meridionali di Kiev hanno riportato che i droni d’attacco Shahed-131/136 sono stati impiegati dalle forze russe, insieme ai missili Kh-59 lanciati dal Mar d’Azov.

  • Uno dei droni abbattuti si è schiantato su un quartiere residenziale di Odessa, causando danni significativi e un incendio. Un uomo è deceduto nell’incidente, mentre la moglie è stata estratta viva dalle macerie e ricoverata in gravi condizioni. Altri due residenti sono stati feriti e trasportati in ospedale. Le forze ucraine hanno confermato l’eliminazione dei missili russi Kh-59 nella regione di Kirovohrad.

Zelensky: l’importanza degli aiuti Usa per la difesa dell’Ucraina

Il presidente ucraino Volodomyr Zelensky ha sottolineato l’importanza cruciale del pacchetto di aiuti Usa per la difesa del suo Paese. In un discorso video notturno, Zelensky ha affermato: “Questo pacchetto non è ordinario, è di fondamentale importanza per la nostra difesa, sia per il suo contenuto che per il segnale che il sostegno o il non sostegno a questo pacchetto invia al mondo”. Ha inoltre aggiunto che il blocco del disegno di legge alla Camera dei Rappresentanti rappresenta un segnale significativo per le democrazie nel mondo.

  • Nonostante il passaggio del pacchetto di aiuti al Senato americano, il presidente della Camera Mike Johnson ha rifiutato di portare il disegno di legge in Aula per una votazione, creando incertezza sul sostegno futuro. Zelensky ha evidenziato la stretta correlazione tra le armi a disposizione dei soldati ucraini e i risultati sul campo di battaglia, sottolineando l’urgenza di un supporto continuo.

Visita del ministro della Difesa russo Shoigu alle truppe sul fronte

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha effettuato una visita alle truppe russe schierate sul fronte. Il ministero della Difesa russo ha riportato che “il ministro della Difesa della Federazione Russa, generale dell’esercito Sergei Shoigu, ha ascoltato i rapporti del comandante del gruppo Centro e degli ufficiali del quartier generale sulla situazione attuale e sulle azioni del nemico”. La presenza di Shoigu sul campo di battaglia sottolinea l’attenzione russa verso lo sviluppo delle operazioni militari in corso.

  • Nel frattempo, il Regno Unito ha annunciato un pacchetto di aiuti di 287 milioni di euro per potenziare le riserve di munizioni dell’Ucraina, confermando il sostegno internazionale alla nazione in conflitto. La situazione umanitaria in Ucraina rimane critica, con un alto numero di vittime civili e danni alle infrastrutture cruciali.