Un Tentato Femminicidio: Il Drammatico Incidente a Carbonia

Un Tentato Femminicidio Il Dr

Un Tentato Femminicidio: Il Drammatico Incidente a Carbonia - Occhioche.it

Panoramica dell’Incidente Stradale

Nel pomeriggio di ieri lungo la strada statale 126 a Carbonia si è verificato un sconvolgente incidente stradale che nasconde dietro di sé una terribile vicenda di violenza. Una donna di poco più di 50 anni è attualmente ricoverata all’ospedale Brotzu di Cagliari in condizioni gravi dopo essere stata coinvolta nell’incidente. Le prime informazioni indicano che le sue condizioni non sono vitali in pericolo.

L’Accusa di Tentato Omicidio

L’ex compagno della donna, Alessio Zonza, 50 anni e guardia giurata, si trova ricoverato all’ospedale Sirai di Carbonia con ferite lievi ed è stato posto sotto fermo con l’accusa di tentato omicidio. Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, Zonza, a bordo della sua Alfa 147, avrebbe deliberatamente provocato uno scontro frontale con la Ford Fiesta della ex compagna che lo aveva precedentemente denunciato per stalking. Il provvedimento del giudice proibiva al 50enne di avvicinarsi alla donna.

L’Intenzione Macabra di Alessio Zonza

Le indagini condotte dalla squadra mobile di Cagliari hanno portato a galla un contesto inquietante di persecuzione e violenza. Le prime informazioni suggeriscono che Zonza stesse seguendo la sua ex compagna a distanza, e non appena l’ha incrociata con l’auto, ha deliberatamente cambiato corsia per causare l’incidente. La dinamica dell’evento si è svolta all’altezza del chilometro 16 della statale 126, e sul luogo sono intervenuti agenti della polizia locale, vigili del fuoco e ambulanze del 118 per fornire soccorso.

Le Indagini e il Coinvolgimento delle Autorità Competenti

Considerati i fatti e la denuncia per stalking presentata in precedenza, le autorità hanno richiesto l’intervento dei poliziotti del Commissariato di Carbonia e della squadra mobile di Cagliari per approfondire la vicenda. Diversi filmati sono stati recuperati e sembrerebbero confermare l’intenzione di Zonza di commettere un atto così estremo nei confronti della sua ex compagna. Gli accertamenti condotti dagli investigatori della Mobile, sotto il coordinamento della Procura di Cagliari, si sono protratti fino alle prime ore della mattina successiva, culminando con l’arresto del 50enne.

Questo è un adattamento di un articolo originariamente pubblicato da ANSA.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.