Un’indagine sulla gestione di Visibilia: il coinvolgimento di Daniela Santanchè

Unindagine Sulla Gestione Di

Un'indagine sulla gestione di Visibilia: il coinvolgimento di Daniela Santanchè - Occhioche.it

La chiusura del filone di inchiesta su Visibilia e Daniela Santanchè

La Procura di Milano ha chiuso l’inchiesta sul dissesto di Visibilia, che vede tra gli indagati Daniela Santanchè, ex presidente della società. I magistrati contestano il falso in bilancio alla ministra del Turismo, coinvolta in un’indagine che coinvolge anche truffa all’Inps per la gestione della cassa integrazione durante la pandemia.

Accuse e contestazioni: il periodo indagato e le responsabilità

  • Santanchè e altri ex amministratori di Visibilia Editore sono accusati di aver inserito nei bilanci aziendali informazioni non veritiere, che avrebbero procurato un ingiusto profitto. L’indagine copre il periodo tra il novembre 2014 e il dicembre 2021, durante il quale la politica era attiva all’interno della società.*

La situazione di Visibilia Editore sotto la lente della magistratura

Visibilia Editore è stata posta in amministrazione giudiziaria su decisione del Tribunale di Milano, a seguito di irregolarità e criticità finanziarie. La società è stata definita come “quotata” e caratterizzata da un potenziale inquinamento nei bilanci. Santanchè risulta coinvolta anche in Visibilia Concessionaria, società esterna gestita dalla politica con problemi nella gestione finanziaria.

Le accuse di truffa e le decisioni contestate

Durante il periodo oggetto di indagine, Santanchè avrebbe ottenuto indebitamente la cassa integrazione in deroga per sostenere l’azienda durante la pandemia. La gestione della cassa integrazione, le scelte finanziarie e la conduzione della società sono state messe sotto esame dai magistrati, che hanno raccolto testimonianze di lavoratori e avviato accertamenti dettagliati.

Ulteriori sviluppi dell’indagine: l’ordine di esibizione dei flussi finanziari

Nell’ambito dell’indagine su Visibilia, è stata richiesta la documentazione relativa alla compravendita di una villa a Forte dei Marmi, di cui sono coinvolti anche Dimitri Kunz e Laura De Cicco. L’operazione è al centro di ulteriori verifiche da parte delle autorità giudiziarie, che analizzano i flussi di denaro legati alla transazione immobiliare.

In attesa delle prossime fasi dell’indagine su Visibilia e dei possibili sviluppi legali, rimane la tensione attorno alle accuse rivolte a Daniela Santanchè e ai presunti illeciti emersi nella gestione della società editoriale.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.