Un’organizzazione criminale smascherata: il caso del Grand Hotel La Sonrisa

Unorganizzazione Criminale Sm

Un'organizzazione criminale smascherata: il caso del Grand Hotel La Sonrisa - Occhioche.it

Nuova organizzazione criminale smascherata

La Polizia di Stato e la Dda di Napoli hanno portato alla luce una nuova organizzazione malavitosa con undici misure cautelari emesse oggi. Quest’organizzazione è accusata di aver imposto un’estorsione da 5mila euro al Grand Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate, conosciuto anche come il “Castello delle Cerimonie”.

Dimostrata la scissione nel clan Cesarano

La nuova organizzazione criminale, originatasi dalla scissione nel clan Cesarano, è stata notevolmente ridotta grazie alle misure cautelari emesse in questa giornata. Un nome rilevante tra gli indagati è quello di Sabato Polese, fratello del defunto boss delle cerimonie Antonio Polese, accusato di favoreggiamento aggravato.

L’obbligo per Sabato Polese

Nonostante non faccia parte della gestione del Grand Hotel La Sonrisa, a Sabato Polese è stato imposto l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria. Gli viene contestato di aver fornito sostegno alla famiglia Onorato, capo del clan del rione Moscarella, informandola sulle indagini in corso. Si dice che abbia divulgato al clan che la Polizia di Stato aveva sequestrato le immagini delle telecamere di sorveglianza della struttura, confiscata definitivamente lo scorso febbraio. In particolare, si riferisce a un video che riguarda il presunto pagamento della tangente da 5mila euro al clan.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.