Aste di gioielli: una passione in crescita con eventi globali

Aste Di Gioielli Una Passione

Aste di gioielli: una passione in crescita con eventi globali - avvisatore.it

Le case d’asta si espandono a Hong Kong

Le principali case d’asta stanno aprendo nuove sedi a Hong Kong per sfruttare il mercato in crescita dell’Asia-Pacifico. Phillips ha inaugurato la sua sede per l’area Asia-Pacifico nel West Kowloon Cultural District, mentre Sotheby’s si prepara ad aprire i suoi uffici a Chater House. Christie’s ha scelto il nuovo grattacielo The Henderson come sede, con 4.600 metri quadrati su quattro piani. Nonostante l’aumento delle aste online, la vicinanza e il contatto fisico rimangono importanti per le vendite. Secondo il report Altagamma Consensus, le vendite tramite il canale retail aumenteranno del 7,5% entro il 2024, rispetto al +4,5% delle vendite online.

Crescita delle vendite di gioielli

Le vendite di gioielli continuano a crescere, supportate dagli investimenti delle case d’asta. Sotheby’s prevede di raggiungere i 525 milioni di dollari quest’anno, rispetto ai 507 milioni dell’anno scorso. Christie’s ha registrato 413 milioni di dollari nel primo semestre del 2023, rispetto ai 779 milioni del 2022. Phillips ha investito nel settore dei gioielli, assumendo l’ex dipendente di Sotheby’s Benoît Repellin come responsabile e organizzando la sua prima asta di gioielli a Ginevra, che ha totalizzato 21,7 milioni di dollari con una percentuale di vendite per valore del 95%.

Tendenze nel mercato dei gioielli

Gli appassionati di gioielli hanno punti di riferimento solidi per le loro passioni e gli investimenti. I gioielli colorati sono molto ricercati, con zaffiri blu, rubini e smeraldi in cima alla lista. Anche i diamanti fancy, soprattutto quelli gialli e rosa, sono molto apprezzati. L’Art Decò è un’epoca molto amata, come dimostrano i risultati delle vendite della collezione legata alla corte viennese fin de siècle da parte di Sotheby’s e della collana del 1900 di Chaumet battuta da Bonhams. I marchi più ricercati includono Tiffany, Bulgari, Van Cleef & Arpels e i design di Fulco di Verdura, Aldo Cipullo e René Boivin. Le vendite delle collezioni di celebrità del XX secolo, come Anne Eisenhower, Barbara Walters e Mary Tyler Moore, hanno ottenuto ottimi risultati.

Le case d’asta sono state coinvolte in due casi controversi quest’anno. Christie’s ha rinunciato a completare la vendita della collezione di Heidi Horten a causa delle contestazioni sulle origini del patrimonio del marito legato al Nazismo. Inoltre, la collana di perle, zaffiri e diamanti indossata da Audrey Hepburn nel film “Vacanze romane” è stata ritirata dalla vendita. Anche Sotheby’s ha annullato la vendita della “Blue Lagoon”, una tormalina di Paraiba da quasi 94 carati, montata su una collana realizzata da Adler Joailliers.