Aumento tumori colon-retto giovani adulti: obesità e alcol, principali cause

Aumento Tumori Colon Retto Gio

Aumento tumori colon-retto giovani adulti: obesità e alcol, principali cause - avvisatore.it

Aumento dei casi di tumore al colon-retto tra i giovani adulti

Un recente studio condotto dall’Università degli Studi di Milano e dall’Università di Bologna, con il sostegno della Fondazione Airc, ha rivelato un preoccupante aumento dei casi di tumore al colon-retto tra i giovani adulti. I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista “Annals of Oncology”, mostrano un aumento della mortalità per questa forma di cancro tra i 25 e i 49 anni.

Tendenza in crescita nel Regno Unito e in Europa

La ricerca ha previsto i tassi di mortalità per tumore al colon-retto nell’Unione Europea e nel Regno Unito entro il 2024. I risultati hanno confermato una tendenza già osservata nel Regno Unito, che potrebbe essere attribuita a fattori di rischio come sovrappeso e obesità. Tuttavia, i ricercatori sottolineano che, complessivamente, la mortalità per questa forma di cancro sta diminuendo in tutta Europa.

L’equipe di ricerca, guidata dal professor Carlo La Vecchia, docente di Statistica medica ed Epidemiologia presso l’Università degli Studi di Milano, ha stimato che nel Regno Unito ci sarà un aumento del 26% dei tassi di mortalità negli uomini e quasi del 39% nelle donne entro il 2024 rispetto al 2018. Anche in alcuni paesi dell’Unione Europea, compresa l’Italia, si prevedono aumenti simili.

Fattori di rischio e raccomandazioni

Secondo La Vecchia, i fattori chiave che contribuiscono all’aumento dei tassi di mortalità per tumore al colon-retto tra i giovani adulti includono sovrappeso, obesità e condizioni di salute correlate come alti livelli di glucosio nel sangue o diabete. Inoltre, l’aumento del consumo di superalcolici nell’Europa centrale e settentrionale e nel Regno Unito, insieme alla riduzione dell’attività fisica, costituiscono ulteriori fattori di rischio.

Il consumo di alcol è stato associato al cancro del colon-retto a insorgenza precoce. In Paesi come Francia e Italia, dove si è registrata una riduzione del consumo di alcol, non si è verificato un aumento significativo dei tassi di mortalità per questa forma di cancro.

La Vecchia suggerisce l’adozione di politiche che promuovano l’aumento dell’attività fisica, la riduzione dell’obesità e il controllo del consumo di alcol. Inoltre, propone di valutare l’estensione dello screening per il tumore al colon-retto a partire dai 45 anni. Negli Stati Uniti, l’US Preventive Service Task Force ha già raccomandato di iniziare lo screening a 45 anni a causa dell’aumento dell’incidenza tra i giovani adulti.

In conclusione, l’aumento dei casi di tumore al colon-retto tra i giovani adulti rappresenta una sfida significativa per la salute pubblica. È necessario adottare misure preventive, come promuovere uno stile di vita sano e avviare programmi di screening a partire da un’età più giovane, al fine di contrastare questa tendenza preoccupante.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.