Biagiarelli respinge scuse per morte ristoratrice e rifiuta ritorno in tv

Biagiarelli Respinge Scuse Per

Biagiarelli respinge scuse per morte ristoratrice e rifiuta ritorno in tv - avvisatore.it

Lorenzo Biagiarelli rompe il silenzio sulla morte di Giovanna Pedretti

Lorenzo Biagiarelli, compagno di Selvaggia Lucarelli, ha deciso di rompere il silenzio e fare chiarezza sulla vicenda legata alla morte di Giovanna Pedretti, la ristoratrice di Lodi che si è tolta la vita dopo essere finita sotto i riflettori per una recensione omofoba e abilista. In un lungo video pubblicato su Instagram, Biagiarelli ha voluto esporre la sua versione dei fatti e mettere in dubbio la veridicità della recensione che ha scatenato tutto il caso.

La ricostruzione dei fatti

Biagiarelli ha iniziato il suo intervento spiegando che ha deciso di parlare solo dopo che la tempesta mediatica si è un po’ affievolita. Ha sottolineato che il suo intento non è quello di piangersi addosso, ma di ripristinare la verità. Ha quindi ricostruito i fatti, partendo dalla recensione omofoba e abilista che ha fatto scalpore. Biagiarelli ha affermato di aver visto la recensione e di averla trovata falsa, motivo per cui ha deciso di criticarla pubblicamente, senza però rivelare il nome della pizzeria o della titolare. Il suo obiettivo era quello di smontare una notizia non verificata e criticare l’operato della stampa.

La telefonata alla titolare e le conseguenze

Biagiarelli ha poi raccontato di aver telefonato alla titolare della pizzeria per ascoltare la sua versione dei fatti e concederle il diritto di replica. Tuttavia, la telefonata è stata fraintesa e Biagiarelli è stato criticato per aver contattato la donna. Ha sottolineato che è diritto di ogni cittadino chiedere informazioni e che la libertà di espressione è garantita dalla Costituzione. Il giorno successivo, la tragica notizia della morte di Giovanna Pedretti ha scatenato una valanga di messaggi di odio e minacce di morte nei confronti di Biagiarelli e Lucarelli. Nonostante l’assenza di prove che dimostrino una connessione tra i suoi post e il suicidio della ristoratrice, Biagiarelli e la sua compagna sono stati accusati e diffamati dai media.

La scelta di non chiedere scusa e il rapporto con la tv

Biagiarelli ha concluso il suo intervento con una riflessione personale. Ha respinto le accuse di scarsa umanità e ha dichiarato di non poter né voler chiedere scusa per la morte di Giovanna Pedretti. Ha sottolineato che non intende utilizzare la sua morte a proprio vantaggio e preferisce sopportare lo stigma e il sospetto piuttosto che cercare la pietà degli altri. Inoltre, ha annunciato che non ci sono più le condizioni per tornare a lavorare nella trasmissione “E’ sempre mezzogiorno” condotta da Antonella Clerici. Ha ringraziato tutti coloro che gli hanno dimostrato affetto e ha sottolineato che il tentativo di distruggerlo non è riuscito del tutto, grazie alla solidarietà di tante persone che hanno capito quale gioco sporco si stesse facendo.

In conclusione, Lorenzo Biagiarelli ha deciso di rompere il silenzio e fare chiarezza sulla vicenda legata alla morte di Giovanna Pedretti. Ha raccontato la sua versione dei fatti, mettendo in dubbio la veridicità della recensione che ha scatenato tutto il caso. Ha respinto le accuse di responsabilità nella morte della ristoratrice e ha annunciato la fine del suo rapporto con la trasmissione televisiva “E’ sempre mezzogiorno”.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.