Camionista ubriaco: tasso alcol 7 volte sopra limite

Camionista ubriaco: tasso alcol 7 volte sopra limite - avvisatore.it

Autotrasportatore sorpreso con tasso alcolemico 7 volte superiore al limite consentito

Un autotrasportatore rumeno è stato fermato dalla Polizia di Stato durante un controllo notturno sull’autostrada vicino a Firenze. L’uomo, di 45 anni, stava guidando un Tir con rimorchio quando è stato sottoposto al test dell’alcol. Il risultato è stato sconcertante: il tasso alcolemico del conducente era ben 7 volte superiore al limite consentito.

Un controllo inaspettato all’area di servizio “Bisenzio est”

Il controllo è avvenuto presso l’area di servizio “Bisenzio est” durante la notte. La Polstrada ha deciso di fermare l’autotrasportatore rumeno per verificare il suo stato di sobrietà. Purtroppo, il risultato del test ha rivelato una situazione estremamente pericolosa: il tasso alcolemico del conducente era di 7 volte superiore al limite previsto.

Un grave caso di guida in stato di ebbrezza

L’incidente ha sollevato preoccupazioni sulla sicurezza stradale e sulla responsabilità dei conducenti professionali. Secondo la legge, i conducenti di veicoli pesanti devono essere completamente sobri mentre sono alla guida. Come sottolineato dalla Polizia di Stato, “l’obbligo per i conducenti professionali è di essere a zero”. L’autotrasportatore rumeno, invece, ha dimostrato un totale disprezzo per la sicurezza stradale e per la vita degli altri utenti della strada.

La Polizia di Stato ha immediatamente ritirato la patente di guida del conducente e ha avviato le procedure legali per punire il suo comportamento irresponsabile. L’incidente serve come un duro monito per tutti i conducenti, sia professionisti che non, sull’importanza di guidare in uno stato di sobrietà assoluta. La guida in stato di ebbrezza rappresenta un grave pericolo per la sicurezza stradale e può causare incidenti mortali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *