Caterina: Prima imprenditrice occidentale sfida i tabù in Oman

Caterina: Prima imprenditrice occidentale sfida i tabù in Oman - avvisatore.it

Caterina Carannante: la storia di un’imprenditrice italiana in Oman

Una sfida emozionante nel mondo dell’imprenditoria

Caterina Carannante, 45 anni, originaria di Napoli, ha intrapreso un percorso straordinario che l’ha portata da giornalista in una agenzia di comunicazione a Roma a imprenditrice di successo in Oman. Oggi è a capo di “Tricolore”, un’azienda che conta 11 dipendenti e 3 collaboratori e che genera un fatturato medio di un milione di euro all’anno.

Superando le barriere culturali e di genere

Caterina racconta che il suo ingresso nel mondo dell’imprenditoria in Oman è stato un’emozionante sfida. “Lanciarmi poco più che trentenne in un paese arabo che presentava molte barriere all’ingresso, soprattutto per una donna, è stato sicuramente un’esperienza stimolante”, afferma. Nel dicembre del 2011, ha costituito la sua società e ha presentato una domanda al ministero del Lavoro omanita per ottenere un visto di lavoro come direttore dell’azienda. Dopo diverse settimane di attesa, la sua domanda è stata respinta, non per discriminazione, ma perché era la prima volta che il ministero si trovava di fronte a una richiesta del genere da parte di una donna occidentale. Nonostante ciò, Caterina sottolinea che il suo essere donna non è mai stato un ostacolo. Anzi, ha spesso avvertito un sostegno ancora maggiore da parte della popolazione omanita, che è nota per la sua cordialità verso gli stranieri.

“Tricolore”: l’eccellenza della ceramica Made in Italy in Oman

“Tricolore” è diventato l’unico showroom in Oman interamente dedicato alla ceramica Made in Italy, con la maggior parte dei prodotti provenienti dal distretto di Sassuolo. Inizialmente nata come società di consulenza, l’azienda si è successivamente dedicata alla distribuzione, concentrandosi principalmente sui prodotti Made in Italy nel settore dell’interior design. Nel 2018, Caterina ha inaugurato il primo showroom completamente dedicato alla ceramica italiana, chiamato “Tricolore Italian Tiles”. Da allora, l’azienda ha importato e fornito in Oman oltre trecentomila metri quadri di piastrelle italiane, destinate a progetti residenziali, turistici e commerciali.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA