“Disabile denuncia e apre centro per l’impiego inclusivo”

"Disabile denuncia e apre centro per l'impiego inclusivo" - avvisatore.it

Nuovo centro per l’impiego in Abruzzo non accessibile ai disabili

Lorenzo Torto, un attivista per i diritti dei disabili, ha denunciato che il nuovo centro per l’impiego aperto a Guardiagrele, in provincia di Chieti, non è accessibile alle persone con disabilità. Torto, che è affetto da tetraparesi spastica, ha evidenziato diverse problematiche, tra cui l’assenza di una rampa di accesso, la mancanza di un bagno per disabili e la mancanza di procedure di emergenza specifiche per le persone con ridotte capacità motorie e sensoriali presenti nel centro.

Una situazione inaccettabile

Lorenzo Torto ha definito la situazione “inaccettabile” e ha sottolineato che la mancanza di accessibilità non dovrebbe essere considerata solo come una scortesia verso i disabili, ma come un’offesa per tutta la cittadinanza. Ha presentato un esposto al presidente della Regione Abruzzo e al Comune di Guardiagrele, chiedendo un intervento urgente per garantire i diritti degli utenti disabili.

La battaglia di Lorenzo Torto per i diritti dei disabili

Lorenzo Torto, da quando aveva 24 anni, si batte per combattere le discriminazioni nei confronti dei disabili nel mondo del lavoro. Ha portato avanti la sua battaglia anche a livello europeo, recandosi a Bruxelles per presentare la causa dei disabili davanti alla commissione per le petizioni del Parlamento Ue. Oggi, a 36 anni, si concentra sui centri per l’impiego, evidenziando le difficoltà che le persone con disabilità incontrano nell’accesso a servizi fondamentali come la ricerca di lavoro.

La situazione denunciata da Lorenzo Torto mette in luce la necessità di garantire l’accessibilità per tutti e di combattere le discriminazioni nei confronti dei disabili. È fondamentale che le istituzioni e le autorità competenti intervengano con urgenza per risolvere queste problematiche e garantire i diritti delle persone con disabilità.