Fiorello svela lite furibonda tra Roberto e Sergio ai vertici Rai

Fiorello svela lite furibonda tra Roberto e Sergio ai vertici Rai - avvisatore.it

Fiorello e i dissapori tra i vertici Rai: una lite furibonda

Il noto showman Rosario Fiorello ha ironizzato sulle indiscrezioni riguardanti i dissapori tra i vertici della Rai. Durante una puntata del suo programma, Fiorello ha ricevuto ben tre “comunicati” dall’azienda, i quali si sono rivelati piuttosto esilaranti. Il primo comunicato recitava: “La direzione Rai si schiera a favore dei conduttori senza baffi, richiamano troppo Stalin e pertanto se ne chiede l’immediata rimozione“. Fiorello ha scherzato sulla firma del documento, affermando: “Il documento è firmato RS… Non so proprio chi sia!“. Il secondo comunicato recitava: “La Rai si dissocia dalla presenza di un conduttore alla destra e uno alla sinistra di Rosario Fiorello. Dalla prossima puntata chiede che siano entrambi alla sua destra“. Ancora una volta, Fiorello ha ironizzato sulla firma del comunicato, chiedendosi chi fosse RS. Infine, il terzo e ultimo comunicato recitava: “La Rai prende le distanze da Rosario Fiorello. L’ostentata somiglianza con Massimo D’Alema è una palese manipolazione elettorale. Per par condicio dalle prossime puntate dovrà assomigliare a Maurizio Gasparri“.

Un appello serio nel giorno del martedì grasso

Nonostante la festa del martedì grasso, Fiorello ha voluto rivolgere un appello serio al pubblico da casa. Durante la puntata di “Viva Rai2!”, lo showman ha dichiarato: “Ricordiamoci ragazzi che la guerra è brutta per tutti e tutti perdono. So che è banale, ma è la verità. Non ci sono morti di serie A o di serie B, soprattutto quando ci sono di mezzo dei bambini. Questa è la cosa più brutta“.

Fiorello e il suo commento scherzoso sul Vaticano

Durante la puntata, Fiorello ha commentato alcune notizie del giorno, tra cui il caos legato alla Fiducia Supplicans nel Vaticano. Leggendo dalla rassegna stampa, lo showman ha affermato: “Il Papa dice di benedire solo singoli gay ma c’è chi benedice anche le coppie“. Successivamente, Fiorello si è rivolto direttamente al Santo Padre, scherzando: “Posso darle un consiglio? Vada al Gay Pride, così in un colpo solo li benedice tutti!“.

In conclusione, Fiorello ha saputo intrattenere il pubblico con il suo stile ironico e scherzoso, affrontando sia argomenti leggeri che temi più seri. La sua presenza sul palco è sempre un mix di comicità e riflessione, che riesce a coinvolgere il pubblico da casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *