Geolier smentisce odio per Sanremo, coro era contro la Juve

Geolier smentisce odio per Sanremo, coro era contro la Juve - avvisatore.it

Geolier difende Angelina Mango dopo il Festival di Sanremo

Il rapper napoletano Geolier ha preso la parola per difendere Angelina Mango, vincitrice del Festival di Sanremo 2024, dalle critiche e dagli attacchi che ha ricevuto dopo la sua vittoria. In un post su Instagram, Geolier ha voluto sottolineare che lui e gli altri artisti si sostengono reciprocamente e che non c’è spazio per l’odio nell’industria musicale.

Geolier ha chiarito che non condivide il contenuto di alcuni video in cui, durante l’omaggio che gli è stato tributato a Secondigliano, si sarebbero sentiti cori contro Angelina Mango. Il rapper ha spiegato che il coro era “chi non salta juventino è” e che lui, essendo napoletano, non ha nulla a che fare con la rivalità tra tifoserie calcistiche. Ha sottolineato che l’importante è che gli artisti si sostengano a vicenda e che si crei un clima di amore e rispetto.

Angelina Mango ringrazia Geolier per il sostegno

Angelina Mango ha risposto al messaggio di Geolier con gratitudine e apprezzamento. In un’intervista rilasciata dopo la sua vittoria a Sanremo, ha dichiarato: “Sono davvero grata a Geolier per il suo sostegno. L’industria musicale è un ambiente competitivo, ma è importante che gli artisti si sostengano a vicenda e si uniscano contro l’odio e le critiche infondate”.

La cantante ha anche sottolineato che il suo obiettivo principale è quello di portare la sua musica al pubblico e di condividere emozioni positive attraverso le sue canzoni. Ha invitato tutti a concentrarsi sulla musica e a lasciare da parte le polemiche e le rivalità.

Un messaggio di unità tra gli artisti

Il messaggio di Geolier e la risposta di Angelina Mango hanno suscitato una reazione positiva tra gli altri artisti e il pubblico. Molti hanno elogiato la loro volontà di promuovere l’unità e l’amore nell’industria musicale, mettendo da parte le rivalità e le divisioni.

L’episodio ha anche sollevato una discussione più ampia sul ruolo degli artisti nel promuovere un clima di rispetto e tolleranza. Molti ritengono che gli artisti abbiano una responsabilità sociale e che possano influenzare positivamente il pubblico attraverso la loro musica e le loro parole.

In conclusione, il sostegno di Geolier ad Angelina Mango dopo la sua vittoria a Sanremo è un esempio di unità e solidarietà tra gli artisti. Questo episodio ha dimostrato che l’industria musicale può essere un luogo in cui si promuovono valori positivi e si combatte l’odio. Come ha dichiarato Geolier, “noi artisti ci vogliamo bene”.