Il Papa annuncia la Prima Giornata mondiale dei bambini il 25 e 26 maggio

Il Papa Annuncia La Prima Gior

Il Papa annuncia la Prima Giornata mondiale dei bambini il 25 e 26 maggio - avvisatore.it

Papa Francesco annuncia la prima Giornata Mondiale dei Bambini

Il Papa ha annunciato con gioia che il 25 e il 26 maggio si terrà a Roma la prima Giornata Mondiale dei Bambini. Questa iniziativa, patrocinata dal dicastero per la Cultura e l’educazione, mira a rispondere alla domanda su che tipo di mondo vogliamo trasmettere ai bambini che stanno crescendo. L’obiettivo è mettere i bambini al centro dell’attenzione e prendersi cura di loro.

Un evento senza precedenti per il futuro dei più piccoli

La prima Giornata Mondiale dei Bambini è un evento senza precedenti che nasce dal desiderio del Papa di porre al centro dell’attenzione il futuro dei più piccoli. Padre Enzo Fortunato, Marco Impagliazzo e Angelo Chiorazzo, coordinatori del Comitato Organizzatore della Prima Giornata Mondiale dei Bambini, sottolineano l’importanza di prendersi cura dei bambini, guidarli verso una crescita positiva e ascoltarli.

Immaginare un mondo diverso con i bambini

Il 25 e 26 maggio, durante la Giornata Mondiale dei Bambini, si desidera immaginare insieme ai bambini un mondo diverso, basato sulla pace, la cura dell’ambiente e la scelta della fraternità. Questa giornata è anche un messaggio rivolto agli adulti, affinché si fermino ad ascoltare le domande semplici e dirette dei bambini che chiedono pace e rispetto. È un’opportunità per riflettere sul ruolo che tutti noi possiamo svolgere nel creare un futuro migliore per i bambini.

In conclusione, la prima Giornata Mondiale dei Bambini, promossa dal Papa e patrocinata dal dicastero per la Cultura e l’educazione, rappresenta un evento senza precedenti che mette i bambini al centro dell’attenzione. È un’occasione per riflettere sul futuro dei più piccoli e per prendersi cura di loro. Durante questa due giorni, si immagina un mondo diverso insieme ai bambini, basato sulla pace, la cura dell’ambiente e la fraternità. È un messaggio rivolto agli adulti affinché si fermino ad ascoltare le domande dei bambini e si impegnino per creare un futuro migliore per loro.