Il Vescovo di Trieste auspica una riconversione del Silos e un’accoglienza dignitosa

Il Vescovo Di Trieste Auspica

Il Vescovo di Trieste auspica una riconversione del Silos e un'accoglienza dignitosa - Occhioche.it

La Chiamata alla Riconversione del Silos e all’Accoglienza Umile

Durante un’intervista alla Tgr Fvg, il vescovo di Trieste ha sollevato la questione della riconversione del Silos, sottolineando la necessità di ridestinare lo spazio a usi alternativi. Tuttavia, ha sottolineato l’importanza di garantire un’accoglienza dignitosa a coloro che giungono a Trieste attraverso la così detta ‘Rotta balcanica’. Il vescovo ha enfatizzato la capacità della città di offrire un’accoglienza umana e dignitosa a chi ne ha bisogno, sottolineando l’importanza di supportare le istituzioni nel loro ruolo e coinvolgere l’intera comunità nei processi decisionali.

Un Appello alla Rinascita Demografica e al Sostegno Alle Famiglie

Nel corso della sua omelia, il vescovo ha affrontato il tema del calo demografico e ha rivolto un appello alle giovani coppie affinché abbiano il coraggio di dare vita e di diventare genitori. Ha evidenziato l’importanza di affrontare il fenomeno dell’inverno demografico, spiegando che educare un figlio richiede l’impegno e il sostegno di tutta la comunità, non limitandosi alla sola famiglia. In particolare, ha espresso la sua sorpresa di fronte a uno striscione che invocava la presenza di uno psicologo in una scuola cittadina, sottolineando l’importanza di prendersi cura della salute mentale delle nuove generazioni.

L’Attesa della Visita di Papa Francesco e l’Impegno per il Futuro

Infine, il vescovo Trevisi ha ricordato l’imminente visita di Papa Francesco a Trieste, prevista per il 7 luglio, sottolineando l’importanza di affrontare insieme le sfide future. Ha espresso il desiderio che la presenza del Papa sia un’occasione di unione e collaborazione per affrontare le sfide del futuro con spirito di solidarietà e impegno collettivo.