Nuova era per l’Università Luiss Guido Carli: Paolo Boccardelli nominato rettore per il triennio 2024/2027

Nuova Era Per Luniversita Lui Nuova Era Per Luniversita Lui
Nuova era per l'Università Luiss Guido Carli: Paolo Boccardelli nominato rettore per il triennio 2024/2027 - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 13 Giugno 2024 by Giordana Bellante

Un cambio al vertice per l’Università Luiss Guido Carli, dove il Consiglio di amministrazione, su proposta del presidente Luigi Gubitosi, ha nominato Paolo Boccardelli come nuovo rettore a partire dal 26 giugno 2024. Boccardelli subentra ad Andrea Prencipe, il quale ha completato il suo secondo mandato, e guiderà l’ateneo per i prossimi tre anni accademici.

Il nuovo rettore, romano e alumnus dell’Ateneo, ha un’esperienza accademica di rilievo e una solida reputazione nella ricerca. Attualmente, Boccardelli ricopre il ruolo di Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e Strategie di Impresa, nonché Direttore del Centro di Ricerca in Strategic Change “Franco Fontana” presso la Luiss. In passato, è stato anche Direttore della Luiss Business School.

Con la nomina di Boccardelli, l’Università Luiss Guido Carli rinnova il proprio impegno verso l’eccellenza accademica, preparandosi ad affrontare le sfide future che attendono il mondo dell’alta formazione. Gubitosi ha espresso la propria gratitudine al rettore uscente per i prestigiosi risultati conseguiti durante il suo mandato, tra cui l’internazionalizzazione e la ricerca. Prencipe lascia un’eredità preziosa all’Università, che negli ultimi anni è diventata un punto di riferimento a livello globale, attirando un numero sempre crescente di docenti e studenti internazionali e siglando accordi con 360 istituzioni accademiche tra le più importanti al mondo. Inoltre, l’Ateneo ha lanciato 69 programmi di doppia e tripla laurea, una strategia che si intende rafforzare nei prossimi anni grazie allo stretto rapporto con il proprio azionista.

“Didattica e ricerca: i pilastri fondamentali della Luiss negli ultimi sei anni”

Negli ultimi sei anni, la didattica e la ricerca sono stati i pilastri fondamentali per la Luiss, con un costante focus sull’innovazione e l’interdisciplinarità dell’offerta formativa. ‘Università ha registrato un’intensa attività di osservatori e centri di ricerca, che sono cresciuti in numero e rilievo accademico. Questo impegno ha portato la Luiss a scalare le classifiche internazionali dell’alta formazione, confermandosi tra le migliori 20 al mondo e prima in Italia per gli Studi Politici e Internazionali secondo l’indagine QS World University Ranking by Subject 2024. Inoltre, l’Ateneo ha conquistato il 30° posto globale per la Laurea Magistrale in “Management” nell’ultimo ranking del Financial Times, rispetto al 90° posto del 2019.

Boccardelli ha accettato con onore l’incarico di rettore, ringraziando il presidente e l’intero Consiglio di amministrazione per la fiducia riposta in lui. ‘Università Luiss Guido Carli ha rappresentato e rappresenta tuttora un pezzo importante della vita del nuovo rettore, che si impegnerà a rafforzare ulteriormente il ruolo e il prestigio dell’ateneo in Italia e all’estero. Boccardelli ha espresso la propria gratitudine ad Andrea Prencipe per la passione e la determinazione dimostrate nello sviluppo dell’Ateneo, confermate dalla crescita nei ranking internazionali. Nel raccogliere il testimone, il nuovo rettore collaborerà strettamente con i colleghi, i vertici dell’Ateneo e di Confindustria, ben consapevole del grande ruolo che la Luiss svolge come istituzione del Paese nella selezione e nello sviluppo della classe dirigente.