Operazione contro la ‘ndrangheta a Reggio Calabria: arrestati membri di spicco

Operazione Contro La Ndranghe

Operazione contro la 'ndrangheta a Reggio Calabria: arrestati membri di spicco - avvisatore.it

Operazione “Gallicò” a Reggio Calabria: 18 persone coinvolte in reati gravi

Polizia e Carabinieri hanno portato avanti un’operazione denominata “Gallicò” nel quartiere omonimo alla periferia nord di Reggio Calabria. L’obiettivo era eseguire due ordinanze cautelari riguardanti 18 persone, di cui 16 sono finite in carcere, una agli arresti domiciliari e un’altra con obbligo di presentazione alla procura. Queste misure sono state emesse dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Direzione distrettuale antimafia reggina. L’inchiesta, coordinata dal procuratore Giovanni Bombardieri e dall’aggiunto Walter Ignazitto, è stata condotta dalla Squadra Mobile e dai Carabinieri. Gli indagati, ben 40 in totale, sono coinvolti in una serie di reati tra cui associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, detenzione illegale di armi e intestazione fittizia di beni.

Accuse gravi per i soggetti coinvolti nell’operazione

Tra le persone coinvolte nell’operazione “Gallicò” a Reggio Calabria, vi sono soggetti accusati di reati di notevole gravità. Secondo quanto emerso dalle indagini condotte da Polizia e Carabinieri, le accuse riguardano associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, detenzione illegale di armi e intestazione fittizia di beni. Le misure cautelari adottate mirano a contrastare le attività illecite di un’organizzazione criminale che operava nel quartiere Gallicò e nei suoi dintorni. L’operazione ha permesso di mettere sotto accusa un numero significativo di individui coinvolti in attività criminali di vario genere.

Proseguono le indagini sulla criminalità organizzata a Reggio Calabria

Le indagini sulla criminalità organizzata a Reggio Calabria proseguono con determinazione da parte delle autorità competenti. L’operazione “Gallicò” ha rappresentato un importante passo avanti nella lotta contro il crimine organizzato nella zona, evidenziando la presenza di gruppi criminali attivi e pericolosi. Le misure cautelari adottate nei confronti di 18 persone coinvolte dimostrano l’impegno delle forze dell’ordine nel contrastare le attività illecite e nel perseguire la giustizia. La collaborazione tra Polizia, Carabinieri e autorità giudiziarie è fondamentale per garantire la sicurezza e la legalità nel territorio calabrese.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.