Polizia commemora Giovanni Palatucci: Giorno del Ricordo a Padova

Polizia commemora Giovanni Palatucci: Giorno del Ricordo a Padova - avvisatore.it

La commemorazione del sacrificio di Giovanni Palatucci, l’ultimo questore di Fiume

Oggi, in piazzetta Palatucci, situata presso la Questura di Padova, si è svolta la commemorazione del sacrificio di Giovanni Palatucci, l’ultimo questore di Fiume. Palatucci perse la vita nel campo di concentramento di Dachau il 10 febbraio 1945. Durante il suo servizio come Funzionario dell’Ufficio Immigrazione e successivamente come Questore reggente di Fiume, Palatucci riuscì a evitare l’arresto e la deportazione di numerosi ebrei, aiutandoli a fuggire, fino a quando venne catturato dalla Gestapo nel settembre 1994.

Un eroe riconosciuto

La figura di Giovanni Palatucci è stata riconosciuta per il suo coraggio e la sua umanità. Nel 2004, Papa Giovanni Paolo II lo ha proclamato “Servo di Dio”. Già dal 12 settembre 1990, il suo nome era stato inserito tra i “Giusti tra le Nazioni” dallo Yad Vashem. Inoltre, il 15 maggio 1995, il Presidente della Repubblica gli ha conferito la Medaglia d’Oro al Merito Civile alla memoria, con la seguente motivazione: “Funzionario di Polizia, reggente la Questura di Fiume, si prodigava in aiuto di migliaia di ebrei e di cittadini perseguitati, riuscendo ad impedirne l’arresto e la deportazione. Fedele all’impegno assunto e pur consapevole dei gravissimi rischi personali continuava, malgrado l’occupazione tedesca e le incalzanti incursioni dei partigiani slavi, la propria opera di dirigente, di patriota e di cristiano, fino all’arresto da parte della Gestapo e alla sua deportazione in un campo di sterminio, dove sacrificava la giovane vita. Dachau – 10 febbraio 1945”.

Il tributo del questore di Padova

Il questore di Padova, Marco Odorisio, ha reso omaggio a Giovanni Palatucci deponendo una corona di alloro presso la lapide dedicata al funzionario di polizia vittima dei nazisti. Questo gesto simbolico rappresenta il riconoscimento e la gratitudine per il coraggio e l’impegno di Palatucci nel salvare la vita di molte persone durante uno dei periodi più bui della storia.

La commemorazione di oggi è un momento importante per ricordare e onorare coloro che hanno sacrificato la propria vita per proteggere gli altri. La figura di Giovanni Palatucci rimane un esempio di altruismo e coraggio, e la sua storia continua a ispirare e a insegnare importanti lezioni di umanità.