Robot Twin: l’innovativo esoscheletro per alzarsi e camminare

Robot Twin Linnovativo Esosc

Robot Twin: l'innovativo esoscheletro per alzarsi e camminare - avvisatore.it

Un Esoscheletro Rivoluzionario: Twin

Twin, un innovativo robot indossabile progettato da Rehab Technologies Iit – Inail, rappresenta una svolta nel campo dell’assistenza alle persone con ridotte capacità motorie. Con un peso di circa 20 chilogrammi, quattro motori e la possibilità di essere smontato e trasportato in un borsone, Twin è un esoscheletro per arti inferiori che offre a individui con lesioni spinali complete la possibilità di alzarsi, camminare con supporto e sedersi.

  • Il dispositivo è stato sviluppato per essere personalizzabile, adattandosi alle esigenze specifiche di ogni utente. L’obiettivo principale è favorire il reinserimento sociale e lavorativo di coloro che hanno subito gravi infortuni, spiegano i promotori. La sperimentazione clinica di Twin si è svolta presso diverse istituzioni, tra cui il Centro protesi Inail di Budrio, il Montecatone Rehabilitation Institute di Imola e Villa Beretta di Costa Masnaga.

Il Debutto di Twin nel Mondo Reale

Si prevede che Twin, una volta ottenuta la marcatura CE e completata la fase di industrializzazione in collaborazione con partner industriali, possa essere disponibile per i pazienti entro pochi anni. La presentazione ufficiale dell’esoscheletro è avvenuta al Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo Da Vinci a Milano, con la presenza della senatrice Giusy Versace e la dimostrazione pratica da parte di due pazienti, Alex Santucci e Davide Costi.

  • Twin rappresenta una soluzione innovativa con importanti applicazioni nel campo medico e riabilitativo, potenziando le capacità fisiche di chi lo indossa, sottolineano gli esperti. L’esoscheletro può essere utilizzato quotidianamente per alcune ore, apportando benefici significativi a livello muscoloscheletrico, circolatorio, psicologico e digestivo. È controllato tramite un’applicazione Android installata su un tablet fornito all’operatore, consentendo di gestire le attività, i parametri di movimento e le modalità di passo.

Verso una Nuova Frontiera della Riabilitazione

Con un’autonomia della batteria di circa 4 ore e un tempo di ricarica di un’ora, Twin offre un supporto prezioso durante le sessioni di fisioterapia e può essere utilizzato anche al di fuori delle cliniche riabilitative. Grazie alla cura dedicata all’estetica e al design, questo esoscheletro motorizzato si candida a diventare un alleato fondamentale per migliorare la qualità di vita di chi ne necessita, aprendo nuove prospettive nel campo della riabilitazione e dell’assistenza alle persone con disabilità motorie.