Roma-Inter 2-4: Inzaghi’s Nerazzurri Stage a Comeback with a Poker, Extending Lead – Goals, Result, and Standings

Roma-Inter 2-4: Inzaghi's Nerazzurri Stage a Comeback with a Poker, Extending Lead - Goals, Result, and Standings - avvisatore.it

L’Inter vince 4-2 contro la Roma: continua la corsa verso lo scudetto

La partita

La sfida tra Roma e Inter si apre con grande intensità da entrambe le squadre. Già nei primi minuti, Lukaku serve El Shaarawy che calcia in porta, ma Sommer riesce a deviare il tiro. Entrambe le squadre cercano di prendere il controllo del gioco. Tuttavia, è l’Inter a sbloccare il punteggio al 17′. Lukaku, su calcio d’angolo, prolunga la traiettoria e Acerbi segna di testa, nonostante una posizione sospetta di Thuram.

La Roma non si lascia abbattere e trova il pareggio al 28′. Anche in questo caso, è una palla inattiva a fare la differenza. Pellegrini calcia una punizione e Mancini segna di testa, portando il punteggio sull’1-1. Dopo una mezz’ora di gioco più tranquillo, la partita si riaccende poco prima dell’intervallo. Pellegrini guida un’azione offensiva della Roma e serve El Shaarawy, il cui tiro colpisce entrambi i pali prima di entrare in porta, portando la Roma in vantaggio per 2-1 al 43′.

La ripresa

Durante l’intervallo, l’Inter riesce a riorganizzarsi e i risultati si vedono subito all’inizio della ripresa. In soli 7 minuti, i nerazzurri ribaltano il punteggio. Al 49′, Thuram riesce a sfuggire alla marcatura di Mancini e segna un gol perfetto su cross basso di Darmian, portando il punteggio sul 2-2. Al 56′, l’attaccante francese è ancora protagonista per il terzo gol dell’Inter. Mkhitaryan mette un cross invitante in mezzo, Angelino cerca di anticipare Thuram ma finisce per segnare un autogol: 2-3 per l’Inter. La Roma rischia di affondare definitivamente al 59′, quando Pavard sfiora il gol con un potente tiro preciso.

La Roma cerca di reagire e al 70′ ha una grande occasione con Lukaku. Il belga si trova davanti a Sommer, ma invece di tirare prova a dribblare il portiere, che riesce a vincere il confronto diretto. Sommer osserva poi la conclusione imprecisa di Baldanzi all’80’ e risponde al tentativo di Spinazzola all’84’, che comunque viene annullato per fuorigioco di Lukaku. Nonostante il forcing finale della Roma, l’Inter chiude definitivamente la partita al 93′. Bastoni sfrutta un assist di Arnautovic e segna il quarto gol, portando il punteggio finale a 4-2 per l’Inter.

Con questa vittoria, l’Inter si conferma in testa alla classifica con 60 punti, allungando il vantaggio sulla Juventus a 7 punti. La Roma, invece, rimane a 38 punti e perde l’opportunità di conquistare il quarto posto. La squadra di Inzaghi continua la sua corsa verso lo scudetto, mentre la Roma deve fare i conti con la prima sconfitta sotto la guida di De Rossi.