Scadenza bonus 31 dicembre: occhiali, acqua, auto, ecco cosa sapere

Scadenza Bonus 31 Dicembre Oc

Scadenza bonus 31 dicembre: occhiali, acqua, auto, ecco cosa sapere - avvisatore.it

Scadenza bonus: occhiali e lenti da vista

Il 31 dicembre è il termine ultimo per beneficiare di alcuni bonus, tra cui quello per l’acquisto di occhiali o lenti da vista. Questo contributo di 50 euro è destinato ai membri di famiglie con un Isee fino a 10.000 euro che effettueranno l’acquisto entro il 31 dicembre 2023. I beneficiari hanno avuto la possibilità di richiedere il “bonus vista” a partire dal 5 maggio, sia come voucher da utilizzare presso i negozi convenzionati, sia come rimborso per un acquisto già effettuato dal 1° gennaio 2021 al 4 maggio 2023. Per ottenere il rimborso, è necessario allegare la ricevuta di acquisto, indicare la partita IVA del rivenditore, l’IBAN del conto corrente del richiedente o del beneficiario, la data e l’importo della spesa sostenuta. Il rimborso verrà effettuato dopo la verifica dei dati inseriti. La piattaforma online del Ministero della Salute rimarrà attiva fino al 31 dicembre 2023 e i pagamenti verranno effettuati in base all’ordine di ricezione delle domande.

Bonus acqua potabile: credito d’imposta per sistemi di filtraggio

Un altro bonus che scadrà il 31 dicembre riguarda l’acquisto di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e aggiunta di anidride carbonica per l’acqua potabile. Si tratta di un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta. L’importo massimo delle spese agevolabili è di 1.000 euro per ogni immobile per le persone fisiche e di 5.000 euro per ogni immobile adibito a attività commerciale o istituzionale per gli esercenti attività d’impresa, arti e professioni e gli enti non commerciali. Questa agevolazione, inizialmente introdotta per il biennio 2021-2022, è stata prorogata fino al 2023 dalla Legge di Bilancio 2022. Gli importi delle spese agevolabili devono essere comunicati all’Agenzia delle Entrate tra il 1° febbraio e il 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui è stata sostenuta la spesa tramite il servizio web disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia.

Bonus Iva case green: recupero del 50% dell’Iva

Il bonus Iva per le case green permette di recuperare il 50% dell’Iva pagata per l’acquisto di immobili di nuova costruzione appartenenti alla classe energetica A o B. Questo recupero avviene sotto forma di credito d’imposta da indicare nella dichiarazione dei redditi. Il bonus è applicabile alle compravendite effettuate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2023. Questa agevolazione mira a promuovere l’acquisto di immobili con un basso impatto ambientale e un elevato livello di efficienza energetica.