Segnali per individuare truffe sentimentali online

Segnali per individuare truffe sentimentali online - avvisatore.it

Truffe sentimentali: l’inganno dell’amore online

Le truffe sentimentali sono un fenomeno in crescita che colpisce principalmente persone sole, spesso donne. Le vittime si trovano coinvolte in una relazione online con un presunto partner, che dopo aver guadagnato la loro fiducia, inizia a condividere problemi e difficoltà che richiedono denaro per essere risolti. Un caso emblematico è quello di “Larry Brooks”, un falso ufficiale dell’esercito statunitense di stanza in Siria, che ha truffato ben 32 persone per un totale di circa 400.000 euro tra il 2018 e il 2021.

Nel 2021, le truffe sentimentali in Italia sono aumentate del 118% rispetto all’anno precedente, con un totale di 4,5 milioni di euro sottratti. Tuttavia, è probabile che le cifre siano ancora più alte, poiché molte vittime non hanno il coraggio di denunciare, spesso a causa della vergogna di essere state ingannate da un profilo falso.

Secondo i dati di Revolut, una banca digitale con oltre 1,5 milioni di clienti in Italia, l’1% delle frodi tramite app riguarda le truffe romantiche. Nonostante rappresentino una percentuale minore rispetto alle frodi sugli acquisti, la somma media sottratta tramite queste truffe ai clienti italiani di Revolut supera i 1.800 euro, rispetto ai circa 380 euro delle frodi sugli acquisti.

L’inganno dell’amore online: segnali da non sottovalutare

Le truffe sentimentali sono particolarmente insidiose, non solo per l’impatto economico che possono avere, ma anche per il danno emotivo che causano alle vittime. David Eborne, responsabile delle frodi di Revolut, spiega che le richieste di denaro sono spesso molto emotive, come ad esempio per un intervento chirurgico d’urgenza o per saldare un debito. I truffatori possono anche convincere le loro vittime a investire grandi somme su piattaforme di investimento fraudolente, promettendo di costruire una vita insieme. Le vittime spesso vivono queste relazioni in segreto e possono reagire con rabbia se vengono interrogate sul proprio partner.

Eborne fornisce alcuni consigli per proteggersi dalle truffe sentimentali:

  1. Infatuazioni rapide e coinvolgenti: i truffatori esprimono fin da subito forti sentimenti per la loro vittima, cercando di conquistarla rapidamente e diventare una presenza insostituibile nella sua vita. Spesso utilizzano soprannomi per evitare di confondersi tra le persone con cui chattano contemporaneamente.

  2. Richieste di denaro: i truffatori sentimentali spesso chiedono denaro per risolvere problemi o difficoltà. È importante prestare attenzione a queste richieste e valutare attentamente se sono legittime.

  3. Investimenti sospetti: i truffatori possono convincere le vittime a investire somme ingenti su piattaforme di investimento fraudolente. Prima di effettuare qualsiasi investimento, è fondamentale fare una ricerca accurata sulla società e consultare un consulente finanziario di fiducia.

  4. Segnali di allarme: se qualcosa non sembra giusto o se si notano incongruenze nelle storie del presunto partner, è importante fidarsi dei propri istinti e indagare ulteriormente.

  5. Condivisione di informazioni personali: evitare di condividere informazioni personali sensibili con persone conosciute online. È importante proteggere la propria privacy e limitare l’accesso alle proprie informazioni personali.

Le truffe sentimentali sono un pericolo reale nell’era digitale, ma con un po’ di attenzione e consapevolezza è possibile proteggersi da queste truffe emotive.