Sequestri per frode fiscale: 12 milioni di euro recuperati

Sequestri Per Frode Fiscale 1

Sequestri per frode fiscale: 12 milioni di euro recuperati - avvisatore.it

Sequestrati 11,7 milioni di euro per reati fiscali: 6 indagati

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Como hanno eseguito un sequestro preventivo di 11,7 milioni di euro nei confronti di 6 indagati per reati fiscali. L’operazione è stata condotta su disposizione della Procura della Repubblica di Como, in seguito a indagini condotte dal Nucleo di polizia economico finanziaria.

Un’azienda sospetta e un incremento esponenziale del volume d’affari

Le indagini sono partite da una S.r.l. della provincia di Como che, a partire dal 2019, ha mostrato segni di anomalia. Inizialmente, l’azienda ha cambiato radicalmente il proprio oggetto sociale e ha registrato un notevole aumento del volume d’affari. Tuttavia, non ha pagato le imposte dovute, omettendo di presentare le dichiarazioni fiscali per importi di diversi milioni di euro.

Un’organizzazione complessa per l’evasione fiscale

Le indagini hanno rivelato che il legale rappresentante dell’azienda era in realtà un prestanome e hanno permesso di identificare i veri amministratori che fornivano all’azienda beneficiaria della frode, operante nella provincia di Monza-Brianza, un pacchetto “chiavi in mano” per evadere le imposte. Questi amministratori gestivano il “cassetto fiscale” e i conti correnti di tre società “cartiere”, emettendo anche fatture false per abbattere il reddito da tassare. Durante le perquisizioni, i finanzieri hanno sequestrato e analizzato computer, tablet e telefoni cellulari degli indagati, oltre a documentazione contabile riconducibile alle società coinvolte nella frode, che si sono rivelate prive di sedi, attrezzature e personale dipendente.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA