Strage di Erba: Confermata la condanna all’ergastolo per Olindo Romano e Rosa Bazzi

Strage Di Erba: Confermata La Condanna All'Ergastolo Per Olindo Romano E Rosa Bazzi Strage Di Erba: Confermata La Condanna All'Ergastolo Per Olindo Romano E Rosa Bazzi
Strage di Erba: Confermata la condanna all'ergastolo per Olindo Romano e Rosa Bazzi - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 10 Luglio 2024 by Luisa Pizzardi

La decisione della Corte d’appello

La Corte d’appello di Brescia ha respinto le richieste di revisione della sentenza presentate da Olindo Romano e Rosa Bazzi, confermando così la condanna all’ergastolo per la strage di Erba avvenuta nel 2006.

La reazione dei familiari delle vittime

Azozuz Marzouk, padre e marito di due delle vittime della strage di Erba, ha commentato la decisione della Corte d’appello. Marzouk si è detto deluso e ha sottolineato che, secondo lui, Romano e Bazzi non sono i colpevoli. Alla domanda se chiedano scusa ai fratelli Castagna, Marzouk ha risposto di non conoscerli.

In conclusione, la condanna all’ergastolo di Olindo Romano e Rosa Bazzi per la strage di Erba è stata confermata dalla Corte d’appello di Brescia, nonostante le richieste di revisione presentate dai condannati e dal sostituto procuratore generale di Milano.

Approfondimenti

    Corte d’appello di Brescia: è un organo giudiziario italiano che si occupa di esaminare le decisioni dei tribunali inferiori. Nell’articolo, la Corte d’appello di Brescia ha respinto le richieste di revisione della sentenza presentate da Olindo Romano e Rosa Bazzi, confermando la condanna all’ergastolo per la strage di Erba del 2006.

    Olindo Romano e Rosa Bazzi: sono due persone condannate all’ergastolo per la strage di Erba del 2006. Le loro richieste di revisione della sentenza sono state respinte dalla Corte d’appello di Brescia.
    Strage di Erba: si riferisce a un terribile evento avvenuto nel 2006 a Erba, in Italia, nel quale tre persone della famiglia Castagna persero la vita. Questo tragico evento ha portato alla condanna di Olindo Romano e Rosa Bazzi.
    Azozuz Marzouk: è il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba. Nell’articolo, esprime la sua delusione per la decisione della Corte d’appello di Brescia e sottolinea che secondo lui Romano e Bazzi non sono i colpevoli. Tuttavia, non sembra conoscere i fratelli Castagna, altre vittime della strage.
    Fratelli Castagna: si tratta dei membri della famiglia Castagna che sono rimasti vittime della strage di Erba del 2006. La figura di Azozuz Marzouk si riferisce al fatto che non li conosce personalmente.
    Sostituto procuratore generale di Milano: è un pubblico ministero che opera presso il tribunale di Milano. Nell’articolo, è menzionato come uno dei soggetti che ha presentato richieste di revisione della sentenza per la strage di Erba.