Trattori: spaccatura sul fronte Lega, proposta di alzare soglia esenzione Irpef a 30mila euro

Trattori: spaccatura sul fronte Lega, proposta di alzare soglia esenzione Irpef a 30mila euro - avvisatore.it

Tensione alta per la protesta degli agricoltori: divisioni sul fronte dei trattori

La protesta degli agricoltori continua a tenere alta la tensione, ma cominciano a emergere delle divisioni all’interno del fronte dei trattori. Mentre il punto di raccolta rimane sulla Nomentana, gli agricoltori del Cra annunciano una manifestazione giovedì al Circo Massimo con il loro leader, Danilo Calvani, che promette di portare in piazza ventimila persone. Tuttavia, l’associazione Riscatto agricolo prende le distanze dalla manifestazione per timore di infiltrazioni violente. Salvatore Fais, leader di Riscatto agricolo, afferma: “Anche noi siamo disponibili a un dialogo per portare avanti le battaglie degli agricoltori, ma giovedì non saremo in piazza per timori di infiltrazioni violente”. Nel frattempo, la Lega continua a fare pressioni per alzare la soglia di esenzione Irpef degli agricoltori da 10mila euro a 30mila euro.

Divisioni sul fronte della protesta dei trattori

La manifestazione indetta da Danilo Calvani del Cra per giovedì prossimo al Circo Massimo ha creato divisioni all’interno del fronte dei trattori. L’associazione Riscatto agricolo ha deciso di non partecipare alla manifestazione per timore di infiltrazioni violente. Salvatore Fais, leader di Riscatto agricolo, ha dichiarato: “Noi il 15 rimarremo al presidio”. Le parole del ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, durante il confronto al dicastero e nella visita a sorpresa al presidio di Riscatto agricolo, hanno avuto un impatto significativo. Roberto Rosati, uno dei membri della delegazione di agricoltori che ha partecipato all’incontro, ha commentato: “Secondo me è stato un confronto costruttivo. Il ministro ha promesso che la porta per noi resta sempre aperta e che ci sarà un tavolo tecnico ogni volta che avremo un problema”.

La Lega fa pressioni per alzare la soglia di esenzione

La Lega continua a fare pressioni affinché venga alzata la soglia di esenzione Irpef per gli agricoltori. Secondo Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera, limitare l’esenzione ai redditi sotto i 10mila euro non è sufficiente. Molinari propone di alzare la soglia a 30mila euro, affermando: “Dal nostro punto di vista il limite a 10mila euro non basta. Riteniamo che si possa fare uno sforzo in più: se non fosse possibile esentare l’Irpef per tutti, si potrebbe alzare la soglia da 10mila a 30mila euro. Potrebbe essere una soluzione accettabile”. Anche Gian Marco Centinaio, ex ministro dell’Agricoltura, sostiene l’idea di alzare la soglia di esenzione e chiede al governo di istituire un tavolo permanente con le associazioni e i gruppi che sono scesi in piazza. Centinaio afferma: “Gli agricoltori sono cittadini imprenditori che chiedono di essere ascoltati. Ne hanno tutto il diritto”.

Ascolta la versione audio dell’articolo