BigMaga racconta il suo passato di bullismo e l’importanza di credere nei sogni all’Onu

Bigmaga Racconta Il Suo Passat

BigMaga racconta il suo passato di bullismo e l'importanza di credere nei sogni all'Onu - avvisatore.it

BigMama: Dalla Musica all’Onu

La rapper e attivista BigMama ha portato il suo messaggio di uguaglianza e denuncia di bullismo e body shaming all’Assemblea Generale dell’Onu, dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo. Marianna Mannone, conosciuta come BigMama, ha affrontato un pubblico di duemila liceali provenienti da tutto il mondo, condividendo la sua esperienza personale. In un discorso emozionante, ha sottolineato: “Per tutta la vita mi hanno fatto credere di essere completamente sbagliata. Il mio fisico faceva sì che la gente mi giudicasse come ‘non abbastanza’ senza neanche conoscermi veramente.” La cantante ha evidenziato i pregiudizi legati al peso e all’immagine corporea, sfidando gli stereotipi e promuovendo l’accettazione di sé stessi.

  • Marianna Mannone, in arte BigMama, ha raccontato la sua lotta contro il bullismo subito durante l’infanzia e l’adolescenza, affrontando sia violenza verbale che fisica. Ha condiviso con il pubblico il suo percorso personale, sottolineando come la musica abbia rappresentato un’ancora di salvezza in momenti difficili. Attraverso il programma di formazione ‘Gcmun talks’ promosso da United Network, legato al Dipartimento di Global Communications delle Nazioni Unite, ha potuto condividere la sua storia e il suo messaggio di resilienza.

La Forza di BigMama: Musica e Resilienza

Giunta per la prima volta a New York, BigMama ha preso la parola all’Onu, condividendo con il pubblico la sua esperienza personale e il significato dietro il suo nome d’arte. Ha raccontato di provenire da un contesto ristretto, dove ha dovuto affrontare anni di bullismo e discriminazioni legate al suo aspetto fisico. Attraverso la musica, ha trovato la forza di esprimersi e combattere le avversità. Il suo prossimo album, intitolato “Sangue” e in uscita in occasione della festa della donna, si preannuncia come un racconto intimo della sua vita.

  • BigMama ha parlato apertamente della sua battaglia contro un linfoma di Hodgkin, affrontato con coraggio e determinazione attraverso dodici sessioni di chemioterapia. Questo periodo difficile ha rafforzato la sua convinzione sull’importanza dell’amore e del rispetto verso se stessi. Attraverso la sua musica e la sua testimonianza, ha voluto trasmettere un messaggio di autostima e fiducia in sé stessi, come sottolineato nella sua citazione: “Se non amo me stessa, nessuno lo farà al posto mio. Se non mi salvo da sola, nessuno lo farà per me.”

In un percorso di crescita personale e artistica, BigMama ha trasformato le sue esperienze più dolorose in fonte di ispirazione e forza. La sua presenza all’Onu rappresenta un importante passo nella diffusione di un messaggio di accettazione e resilienza, dimostrando come la musica possa essere un potente strumento di cambiamento e di sensibilizzazione.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.