Chanel omaggia il tweed a Manchester: sfilata imperdibile!

Chanel omaggia il tweed a Manchester: sfilata imperdibile! - avvisatore.it

Chanel celebra il tweed nella sfilata a Manchester

La collezione Chanel Metiers d’Art, presentata a Manchester, è un omaggio al tweed e alla sua origine britannica. Virginie Viard, direttore artistico della maison francese, ha scelto di sfilare nella città inglese per rendere omaggio alla cultura musicale che ha influenzato il panorama musicale mondiale. La sfilata si è svolta a Thomas Street, nel nord di Manchester, al crepuscolo, per esaltare i colori vivaci della collezione. Viard ha spiegato che il tweed è il fulcro di questa collezione, ispirandosi alle giacche del Duca di Westminster che Coco Chanel amava indossare. Ha voluto aggiungere uno spirito vibrante e pop con l’uso di colori vivaci. La collezione presenta abiti, borse e fili di perle ravvivati da una tavolozza cromatica scintillante e pop, con tonalità di rosa salmone, verde mela, azzurro cielo e molti altri. La stilista ha voluto mantenere i codici della maison, come le catene sui bordi delle giacche e i tessuti interni a contrasto, celebrando l’arte sartoriale tramandata da Gabrielle Chanel.

Un omaggio alla musica e alla creatività di Manchester

Manchester è stata scelta come location per la sfilata perché è considerata la città della musica, un punto d’incontro per coloro che si identificano in questa cultura. Viard ha descritto Manchester come una metropoli che incita alla creazione. La sfilata si è svolta al crepuscolo per sfruttare la luce che esalta i colori della collezione. La stilista ha voluto creare un’atmosfera che richiamasse gli anni Venti reinterpretati con lo spirito dei Sessanta, concentrandosi sulla poesia delle emozioni. La collezione presenta gonne a portafoglio, minigonne tagliate godet, bermuda, camicie, abiti-cappotto in tweed, maglieria in shetland e cashmere. I capi sono caratterizzati da un taglio aderente e il punto vita delle gonne è spostato leggermente verso il basso, sui fianchi. Sfilano anche baby doll, abiti senza spalline, pieghe, piume e ricami di piume e fiori di plastica, jeans, pelle, coppole tipiche inglesi con visiera, bottoni-gioiello e Mary-Jane nere percorse da fili di perle.

Un tributo alla tradizione e all’innovazione di Chanel

La collezione Chanel Metiers d’Art celebra la tradizione e l’innovazione di Chanel. Viard ha voluto mantenere i codici della maison, come le catene sui bordi delle giacche e i tessuti interni a contrasto, che consentono grande libertà di movimento. Anche la parte superiore delle gonne è realizzata nello stesso tessuto dell’interno delle giacche e dei cappotti. Il tweed, tessuto principe di Chanel, è stato rivisitato e reinventato nel corso degli anni, introducendo filati come seta, lana e cotone per conferire leggerezza e un aspetto contemporaneo alla giacca iconica. Nonostante le rivisitazioni, la giacca di Chanel rimane ancora oggi in tweed, simbolo del suo stile unico. La sfilata a Manchester è stata un modo per celebrare il tweed e la sua origine britannica, rendendo omaggio alla creatività e alla musica di questa città.