Joana Sanz denuncia i media: il suo ritorno sui social svela pesanti accuse

Joana Sanz denuncia i media: il suo ritorno sui social svela pesanti accuse - avvisatore.it

Joana Sanz torna su Instagram dopo il processo contro Dani Alves

Dopo un breve periodo di assenza, Joana Sanz è tornata sui social media per condividere con i suoi follower il suo ritorno alla normalità. La modella, che aveva testimoniato nel processo contro il suo ex compagno Dani Alves, ha deciso di prendersi una pausa per proteggere la sua salute mentale. Tuttavia, la continua diffusione di notizie false l’ha spinta a rompere il silenzio e a difendersi.

In una dichiarazione pubblicata su Instagram, Joana ha espresso la sua indignazione per le accuse di falsa testimonianza che le sono state rivolte. Ha annunciato di aver intrapreso azioni legali contro i media che hanno diffuso queste accuse infondate. Inoltre, ha sollevato il problema della libertà di espressione nel Paese, sottolineando come molte persone si sentano costrette a seguire il politicamente corretto per paura di essere criticate.

“Per la mia salute mentale, ho voluto rimanere fuori da tutto questo circo mediatico che si è creato. Tuttavia, la costante raffica di false informazioni mi ha portato a dover parlare di nuovo”, ha scritto Joana nella sua dichiarazione. “È estremamente grave che io sia accusata di falsa testimonianza e sto intraprendendo un’azione legale contro i media che hanno diffuso questa accusa. D’altra parte, quanto cinismo c’è in questo Paese: la libertà di espressione dov’è? Seguite tutti lo schema del politicamente corretto per paura di esprimere ciò che pensate veramente e di essere bersaglio di critiche. Potrei aggiungere un altro paio di cose, ma non ne vale la pena”, ha concluso Joana Sanz nella sua dichiarazione.

La lotta di Joana Sanz contro le false informazioni

La modella spagnola ha deciso di prendere una posizione contro le false informazioni che sono state diffuse su di lei. Joana ha sottolineato l’importanza di verificare le fonti prima di credere a ciò che viene riportato dai media. Ha anche invitato i suoi follower a fare lo stesso, a non dare per scontate le notizie e a cercare sempre la verità.

Joana ha deciso di intraprendere azioni legali per difendere la sua reputazione e per far sì che i media siano responsabili delle informazioni che diffondono. Ha sottolineato che la diffusione di notizie false può avere conseguenze gravi sulla vita delle persone e che è importante combattere questa pratica.

Il ritorno di Joana Sanz sui social media

Dopo aver affrontato un periodo difficile, Joana Sanz è tornata sui social media con un messaggio di speranza e di positività. Ha condiviso una foto di sé stessa sorridente, accompagnata dalla didascalia “Sono tornata”. Questo gesto simbolico rappresenta la sua volontà di superare le difficoltà e di tornare alla sua vita normale.

I suoi follower hanno accolto con entusiasmo il suo ritorno e hanno espresso il loro sostegno nei commenti. Joana ha ringraziato tutti per il loro supporto e ha promesso di continuare a condividere la sua vita e il suo lavoro con loro.

In conclusione, Joana Sanz è tornata sui social media dopo il processo contro Dani Alves. Ha deciso di difendersi dalle false accuse di falsa testimonianza e di intraprendere azioni legali contro i media responsabili della diffusione di queste notizie infondate. Joana ha anche invitato i suoi follower a verificare sempre le fonti delle informazioni e a non dare per scontato ciò che viene riportato dai media. Il suo ritorno sui social media è stato accolto con entusiasmo dai suoi fan, che hanno espresso il loro sostegno e la loro felicità nel vederla tornare alla sua vita normale.