La sfilata di Tom Ford trasforma Milano in un set da Hollywood

La Sfilata Di Tom Ford Trasfor

La sfilata di Tom Ford trasforma Milano in un set da Hollywood - avvisatore.it

Tom Ford: Milano si trasforma in Hollywood per la sfilata di Peter Hawkings

Milano si è trasformata in una versione europea di Hollywood durante la sfilata di Tom Ford, con una prima fila stellare che includeva nomi come Sharon Stone, Uma Thurman, Eva Green, Sam Claflin, Dominic Sessa e Callum Turner, insieme alle modelle Amber Valletta e Iris Law.

  • “Il glamour della collezione disegnata da Peter Hawkings per il prossimo inverno ha conquistato la passerella, con uomini e donne elegantemente vestiti per sedurre”.

Eleganza e Sicurezza: Il Mood Ultra Glamorous della Collezione

Le modelle hanno sfilato decise e sicure di sé, indossando blazer e blouson abbinati a shorts simili a minigonne, cappotti di ispirazione militare e abiti con dettagli cut out che rivelano il corpo con classe. Le scarpe con tacco sottile, le pochette dal design pulito e gli occhiali da sole ampi e squadrati hanno completato il mood ultra glamorous della collezione.

  • “Al fianco di una donna con il piglio di Françoise Hardy e l’aura di una foto di Helmut Newton, un uomo vestito in modo impeccabile condividendo lo stile tailoring, i tocchi oro, i cappotti militari e persino le paillettes da sera”.

Un Tributo alla Raffinatezza e all’Eccellenza del Made in Italy

La sfilata di Tom Ford a Milano non ha solo portato l’atmosfera di Hollywood in città, ma ha anche celebrato l’eleganza e l’artigianalità del Made in Italy. Con una collezione che mescola sapientemente stili classici e dettagli contemporanei, Peter Hawkings ha dimostrato di saper reinterpretare in chiave moderna l’essenza della moda italiana.

  • “La sfilata è stata un tributo alla raffinatezza e all’eccellenza che contraddistinguono il Made in Italy, con capi che incarnano l’arte sartoriale e lo spirito innovativo che caratterizzano il settore della moda nel nostro Paese”.