Lucarelli svela la beneficenza opaca e l’influenza sui social dei Ferragnez

Lucarelli Svela La Beneficenza

Lucarelli svela la beneficenza opaca e l'influenza sui social dei Ferragnez - avvisatore.it

Ferragnez e il caso Balocco: le parole di Selvaggia Lucarelli

La giornalista Selvaggia Lucarelli ha recentemente rilasciato un’intervista al Corriere, in cui ha discusso ampiamente del caso che sta facendo scalpore negli ultimi giorni: quello di Chiara Ferragni e della Balocco. Lucarelli, che in passato aveva sollevato dubbi sulla trasparenza dell’operazione tra l’influencer e l’azienda dolciaria, ha espresso il suo punto di vista sulle recenti vicende.

Le critiche di Lucarelli a Fedez e Chiara Ferragni

Parlando di Fedez e Chiara Ferragni, Lucarelli ha sostenuto che la coppia si sia limitata a cavalcare le cause del momento, senza impegnarsi a lungo termine: “Fanno un gigantesco spot promozionale alla loro reputazione che innesca nei follower un’idea di gratitudine e diventa un jolly per eventuali inciampi”. La giornalista ha anche sottolineato come Fedez, nel difendere il caso dei pandori, abbia fatto riferimento alle sue precedenti opere di beneficenza: “In questo modo hanno crediti infiniti”, ha aggiunto.

La “beneficenza opaca” e il caso Balocco-Ferragni

Lucarelli ha dedicato parte dell’intervista alla questione della “beneficenza opaca”, argomento su cui ha lavorato a lungo. Secondo la giornalista, sembra esserci un’impunità generale in merito a questo tema: “Come se qualsiasi raccolta fondi non meritasse nessun tipo di verifica e approfondimento perché il bene non si discute”.

Passando al caso Balocco-Ferragni, Lucarelli ha espresso dubbi sulla comunicazione dell’influencer, sostenendo che le parole siano state scelte con attenzione per creare confusione tra i consumatori. La giornalista ha anche rivelato di aver avuto sospetti fin dall’inizio riguardo al pandoro griffato: “Mi aveva sorpreso il post con l’hashtag adv, ovvero un contenuto pagato da un’azienda. Ho drizzato le antenne: è beneficenza o adv? E mi dispiace che ci sia stato chi ha interpretato le mie perplessità come qualcosa che nascesse dal rancore o dal livore, come qualcosa di personale e non di professionale”.

Le reazioni di Ferragni e Fedez secondo Lucarelli

Lucarelli ha anche analizzato le diverse reazioni di Chiara Ferragni e Fedez di fronte alla tempesta mediatica che li ha coinvolti. Mentre l’influencer si è difesa, il rapper ha scelto la via dell’attacco. La giornalista ha espresso il suo parere su questa dinamica: “Lei ha scelto la strada del vittimismo e penso percorrerà quella, che è la sua cifra. Lui mi pare sgangherato, più propenso alla via dell’aggressività, ma non so quanto possa essere una buona idea. In generale mi sembra siano anche mal consigliati”.

Selvaggia Lucarelli ha quindi concluso l’intervista con una frecciata a Fedez, che l’aveva definita “non giornalista”: “Lo ringrazio, perché ha sempre amato molto poco i giornalisti, gliene ha sempre dette di tutti i colori, li ha mandati a quel paese. Chiamandomi non giornalista dunque vuole nobilitarmi. Del resto lui è non cantante, ma non per questo ritengo che sia un insulto”.

Il caso Balocco-Ferragni ha suscitato molte polemiche e dibattiti, ma resta da vedere come si evolverà la situazione e quali saranno le conseguenze per l’influencer e l’azienda dolciaria.