“Mamma su TikTok svela: il segreto dietro i compiti dei miei figli”

22Mamma Su Tiktok Svela Il Seg 1

Una mamma su TikTok svela: ‘Mi occupo io dei compiti dei miei figli’

17 novembre 2023 –

Una mamma di nome Lottie Weaver ha condiviso su TikTok un approccio insolito per i compiti a casa dei suoi figli: li fa lei stessa per evitare che si “stressino troppo”. Questa rivelazione, parte di un video sulla genitorialità, ha scatenato un vivace dibattito online tra genitori riguardo ai metodi e alle responsabilità nell’educazione dei bambini.

Aiutare o non aiutare? L’approccio di una mamma ai compiti

In un mondo in cui l’equilibrio tra la vita familiare e quella scolastica dei nostri figli è sempre più delicato, emerge una tendenza piuttosto diffusa tra i genitori. Recentemente, una mamma ha condiviso il suo approccio alla gestione dei compiti a casa.

Lottie Weaver, una mamma americana, in un video su TikTok intitolato “Cose controverse che facciamo come genitori”, ha rivelato che spesso si occupa lei stessa dei compiti a casa dei suoi figli. Il motivo? Non vuole che i bambini si stressino troppo. La Weaver ha affermato: “So che ogni genitore aiuta in qualche modo, ma se i miei bambini sono impegnati, o se hanno fretta, o qualsiasi cosa, lo farò io. Perché non voglio che si stressino per quattro dannati problemi di matematica che non hanno tempo di fare o qualsiasi cosa”.

Ha continuato dicendo: “Lo farò! Che importa! Potrebbe non essere giusto, ma aiuterò comunque”.

Oltre a questa confessione, ha anche parlato della sua decisione di non crescere i figli in un contesto religioso e di non nascondere le dimostrazioni di affetto con il marito davanti ai figli. Secondo Lottie, è importante trasmettere ai nostri figli come dovrebbe essere una relazione amorosa sana.

La comunità delle mamme si esprime: aiutare è controproducente?

Il video di mamma Lottie, che ha ottenuto quasi 350.000 visualizzazioni, ha suscitato molti commenti da parte di genitori che si riconoscono o meno in questo approccio. Alcuni genitori hanno condiviso esperienze simili, sottolineando come talvolta siano intervenuti direttamente nei compiti dei figli a causa della troppa pressione o della difficoltà delle attività richieste dai docenti, soprattutto per i bambini più piccoli.

Molti hanno elogiato questa mamma per il suo approccio nell’educazione dei figli, con commenti come “Questa sì che è una brava mamma. Spero di essere così quando sarò mamma”. Alcuni genitori sostengono che collaborare con i propri figli nei compiti sia un modo per formare un “team” familiare.

Tuttavia, questo comportamento solleva molte domande: in primo luogo, riguardo alla dipendenza che i bambini possono sviluppare e all’importanza dell’autonomia dei bambini, e in secondo luogo, riguardo allo sviluppo delle loro capacità di risoluzione dei problemi. Il dibattito continua sulla ricerca del giusto equilibrio tra supporto e indipendenza dei bambini nel loro percorso educativo.

Il video della settimana