Mastronuzzi (Simg): Per Herpes zoster chiamata attiva

Mastronuzzi Simg Per Herpes

Mastronuzzi (Simg): Per Herpes zoster chiamata attiva - avvisatore.it

Promuovere la Prevenzione dell’Herpes Zoster: Parola d’ordine Chiamata Attiva

Tecla Mastronuzzi, medico di medicina generale di Bari e responsabile nazionale della macroarea Prevenzione della Simg, ha sottolineato l’importanza di raggiungere le coperture raccomandate per le vaccinazioni dell’adulto, in particolare per la prevenzione dell’Herpes zoster. In un intervento durante la presentazione della ricerca globale commissionata da Gsk in occasione della Settimana internazionale di sensibilizzazione sull’Herpes zoster, Mastronuzzi ha enfatizzato la necessità di adottare una strategia proattiva.

  • “La nostra parola d’ordine è ‘chiamata attiva’, individuare i pazienti che possono beneficiare della vaccinazione per lo zoster e comunicare con loro per parlare di questa opportunità”, ha dichiarato Mastronuzzi. Questo approccio mira a coinvolgere attivamente i pazienti che potrebbero essere più suscettibili a sviluppare l’Herpes zoster, specialmente coloro che presentano condizioni di salute che li rendono più vulnerabili.

Salute e Benessere degli Ultra 65enni: Focus sulla Prevenzione Vaccinale

Mastronuzzi ha evidenziato che gli individui ultra 65enni desiderano continuare a vivere una vita attiva e godersi le loro passioni, che includono viaggi, attività sportive e momenti con i nipoti. Tuttavia, è fondamentale garantire che possano farlo preservando la propria salute. In questo contesto, la prevenzione vaccinale gioca un ruolo cruciale nel mantenere il benessere di questa fascia di età.

  • “Occuparci della salute dei nostri ultra 65enni è conveniente per tutti e la strategia vincente è la prevenzione vaccinale, per lo zoster come per tutte le malattie prevenibili con vaccino”, ha sottolineato Mastronuzzi. Investire nella prevenzione attraverso la vaccinazione non solo protegge la salute individuale degli ultra 65enni, ma contribuisce anche a promuovere il benessere collettivo.

Conclusioni: Priorità alla Prevenzione per un Invecchiamento Attivo e Salutare

La promozione della prevenzione vaccinale, in particolare per l’Herpes zoster, rappresenta un pilastro fondamentale per garantire un invecchiamento attivo e salutare per gli individui ultra 65enni. Attraverso iniziative come la chiamata attiva e una maggiore consapevolezza sull’importanza della vaccinazione, è possibile contribuire a ridurre il rischio di patologie evitabili e migliorare la qualità della vita di questa popolazione. Investire nella salute e nel benessere degli ultra 65enni non solo porta benefici individuali, ma anche collettivi, promuovendo una società più sana e resiliente.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.