Sandra Milo: Amori tormentati, tra cui quello con Fellini

Sandra Milo Amori Tormentati

Sandra Milo: Amori tormentati, tra cui quello con Fellini - avvisatore.it

Sandra Milo: una vita dedicata al cinema e all’amore

Sandra Milo, pseudonimo di Salvatrice Elena Greco, è scomparsa all’età di 90 anni lasciando un vuoto nel mondo del cinema italiano. Nata a Tunisi il 11 marzo 1933, ha iniziato la sua carriera cinematografica nel 1955, con il film “Peccato che sia una canaglia” di Renato Castellani. Negli anni sessanta, Sandra Milo ha raggiunto il successo internazionale grazie a film come “8½” (1963) e “Giulietta degli spiriti” (1965) di Federico Fellini, “La dolce vita” (1960) di Federico Fellini, “I compagni” (1963) di Mario Monicelli, “Le mani sulla città” (1963) di Francesco Rosi, “La ragazza con la valigia” (1961) di Valerio Zurlini.

Una vita intensa e movimentata

Sandra Milo è stata una donna carismatica e controversa, che ha sempre vissuto la sua vita con grande passione. La sua carriera cinematografica è stata costellata da successi e scandali, ma ha sempre saputo mantenere una propria identità artistica. La sua vita sentimentale è stata altrettanto intensa e movimentata.

Amori intensi e importanti

Sandra Milo ha avuto una vita sentimentale ricca di relazioni importanti. Il suo primo matrimonio, avvenuto nel 1948 a soli 15 anni, è stato con il marchese Cesare Rodighiero, ma è durato solo 21 giorni a causa dell’opposizione della famiglia di Sandra. Successivamente, nel 1954, ha iniziato una relazione con il produttore cinematografico Moris Ergas, da cui ha avuto una figlia di nome Deborah. La relazione è durata undici anni, durante i quali Sandra ha raggiunto il successo come attrice.

Ma l’amore più importante della sua vita è stato quello con il regista Federico Fellini, con cui ha avuto una relazione durata diciassette anni. La loro storia è stata tormentata a causa del matrimonio di Fellini con Giulietta Masina. Nonostante le difficoltà, Sandra Milo ha dichiarato che Fellini è stato l’amore più importante della sua vita. La loro relazione è stata una fonte di grande ispirazione per l’attrice, che ha interpretato alcuni dei suoi ruoli più iconici proprio durante questo periodo. La relazione tra i due è stata clandestina e tormentata, tra momenti di grande passione e momenti di crisi.

Sandra Milo ha vissuto una vita intensa e appassionata, sia sul grande schermo che nella sua vita privata. La sua carriera cinematografica e le sue relazioni amorose hanno lasciato un segno indelebile nella storia del cinema italiano. La sua morte rappresenta una grande perdita per il mondo dell’arte e del cinema, ma il suo ricordo e il suo talento rimarranno per sempre nella memoria collettiva.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.