Truffa Superbonus 110%: 2000 cittadini ingannati da società fittizia

Truffa Superbonus 110%: 2000 Cittadini Ingannati Da Società Fittizia Truffa Superbonus 110%: 2000 Cittadini Ingannati Da Società Fittizia
Truffa Superbonus 110%: 2000 cittadini ingannati da società fittizia - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 1 Luglio 2024 by Giordana Bellante

Un’ampia truffa colpisce duemila cittadini del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Piemonte, vittime di una società con sede nel trevigiano. Nel periodo compreso tra il 2020 e il 2022, questa società avrebbe promesso di gestire le pratiche burocratiche ed edilizie per ottenere il beneficio del Superbonus 110%, convincendo le vittime a versare anticipatamente somme di denaro, senza però portare a termine alcun incarico.

La scoperta della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Treviso ha portato alla luce questa truffa, denunciando per frode i due amministratori responsabili dell’azienda. Fingendosi un “general contractor” e garantendo di fornire tutti i servizi necessari per completare lavori di efficientamento energetico e adeguamento antisismico incentivati dal Decreto Rilancio, l’agenzia avrebbe richiesto agli ignari clienti una quota anticipata per la verifica di fattibilità delle opere, che variava tra 500 e 2500 euro per ciascun cliente.

Falsi lavori e proventi illeciti

Nonostante gli accordi economici stipulati, nessuno dei progetti concordati sarebbe mai stato avviato. Si stima che l’inganno abbia generato proventi illeciti per un totale di circa due milioni di euro.

Approfondimenti

    Personaggi, Politici e Società Menzionati:
    1. Duemila cittadini: Vittime della truffa descritta nell’articolo.
    2. Guardia di Finanza: L’organizzazione responsabile delle investigazioni finanziarie in Italia.
    3. Treviso: Città dove è situata l’azienda responsabile della truffa.
    4. Decreto Rilancio: Decreto legge approvato per sostenere l’economia italiana in risposta alla pandemia da COVID-19.

    Eventi Storici e Avvenimenti Menzionati:
    1. Superbonus 110%: Incentivo fiscale introdotto dal governo italiano per promuovere lavori di efficientamento energetico e sismico.
    2. 2020-2022: Il periodo in cui si è verificata la truffa.
    Approfondimento sui Personaggi/Eventi:
    Superbonus 110%: Il Superbonus 110% è un’agevolazione fiscale introdotta in Italia per incentivare la riqualificazione energetica e sismica degli edifici. Consente un rimborso fiscale del 110% delle spese sostenute per determinati interventi, come isolamento termico, sostituzione infissi e impianti fotovoltaici.

    Guardia di Finanza: La Guardia di Finanza è un corpo di polizia italiano specializzato nel contrasto alle evasioni fiscali, frodi e crimini finanziari. Svolge un ruolo chiave nel monitorare e indagare su attività illecite legate al mondo economico e finanziario.
    Decreto Rilancio: Il Decreto Rilancio è una misura governativa adottata in Italia per contrastare gli effetti economici della pandemia da COVID-19. Contiene norme per sostenere le imprese e l’occupazione, nonché incentivi fiscali come il Superbonus 110% per stimolare la ripresa economica.
    Questo articolo mette in luce un caso di frode che ha sfruttato l’interesse per il Superbonus 110% per truffare duemila cittadini. Grazie all’intervento della Guardia di Finanza, i responsabili dell’azienda sono stati denunciati. La vicenda evidenzia l’importanza di prestare attenzione e verificare l’affidabilità delle società coinvolte in transazioni finanziarie e lavori edilizi.