Operazione “Molecola”: Sequestrati oltre 6 tonnellate di sostanze per raffinare ecstasy a Malpensa

Operazione &Quot;Molecola&Quot;: Sequestrati Oltre 6 Tonnellate Di Sostanze Per Raffinare Ecstasy A Malpensa Operazione &Quot;Molecola&Quot;: Sequestrati Oltre 6 Tonnellate Di Sostanze Per Raffinare Ecstasy A Malpensa
Operazione "Molecola": Sequestrati oltre 6 tonnellate di sostanze per raffinare ecstasy a Malpensa - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 1 Luglio 2024 by Francesca Monti

Panoramica sull’operazione “Molecola” a Malpensa

Le autorità della Guardia di Finanza di Varese hanno bloccato un carico di oltre 6 tonnellate di sostanze chimiche destinate al raffinamento di ecstasy presso l’aeroporto di Malpensa. L’operazione, denominata “Molecola”, ha preso avvio da un primo sequestro di 80 colli intercettati presso la Cargo City dell’aeroporto internazionale nel 2022. Grazie a questa iniziativa, è stato sventato un traffico potenziale di 63 milioni di pasticche di Mdma, con un valore stimato di circa 630 milioni di euro.

La consegna controllata e le indagini internazionali

Dopo il sequestro del carico, le forze dell’ordine hanno eseguito una consegna controllata, monitorando i colli fino al loro primo destinatario, una società con sede legale a Milano ma con base operativa a Caronno Pertusella, in provincia di Varese. Grazie alla cooperazione con Eurojust, sono state avviate ulteriori indagini nei Paesi Bassi, che hanno portato alla scoperta di un deposito di stupefacenti contenente altre 38 scatole con 75 chili di sostanze utilizzate per il raffinamento della droga. Le indagini condotte dalla polizia giudiziaria olandese hanno condotto all’arresto di due cittadini di nazionalità cinese. Oltre ai due arrestati, è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari al rappresentante legale della società milanese coinvolta nell’importazione delle spedizioni in Italia. Su di lui gravano le accuse di aver gestito personalmente le operazioni di importazione delle sostanze chimiche, rivendendole successivamente nei Paesi Bassi.

Approfondimenti

    1. Guardia di Finanza: La Guardia di Finanza è un corpo di polizia italiano specializzato nel contrasto alla criminalità economica e finanziaria. È sottoposto al Ministero dell’Economia e delle Finanze e svolge attività di polizia tributaria, doganale, e di contrasto alla contraffazione e al riciclaggio di denaro. Collabora spesso con altre forze dell’ordine e agenzie internazionali per contrastare i reati transnazionali legati al traffico illegale di sostanze stupefacenti e altre attività illegali.

    2. Malpensa: L’aeroporto di Malpensa è uno dei principali aeroporti internazionali italiani situato vicino a Milano. È un importante hub per il trasporto di merci e passeggeri, e pertanto, può essere spesso utilizzato da organizzazioni criminali per il traffico di sostanze illegali.
    3. Varese: Varese è una provincia italiana situata in Lombardia, nella regione settentrionale del paese. È nota per la sua bellezza naturale e i suoi siti culturali, ma purtroppo viene coinvolta anche in attività criminali legate al traffico di droga e ad altri reati.
    4. Operazione “Molecola”: L’operazione “Molecola” è il nome dato alle attività investigative condotte dalle autorità della Guardia di Finanza a Malpensa. Questa operazione ha portato al sequestro di un carico significativo di sostanze chimiche utilizzate per il raffinamento di ecstasy, sventando un potenziale traffico di droga di vasta portata.
    5. Milano: Capoluogo della Lombardia, Milano è una delle città più importanti d’Italia. È un centro economico e culturale di primaria importanza. Nell’articolo è menzionata per la presenza di una società coinvolta nelle attività illegali di importazione di sostanze chimiche.
    6. Caronno Pertusella: Caronno Pertusella è un comune situato in provincia di Varese, in Lombardia. È coinvolto nell’articolo perché vi è ubicata la base operativa di una società collegata al traffico delle sostanze chimiche sequestrate.
    7. Eurojust: Eurojust è l’agenzia dell’Unione Europea incaricata di potenziare la cooperazione giudiziaria tra autorità degli Stati membri. Nell’operazione descritta, Eurojust ha collaborato con le autorità italiane per avviare ulteriori indagini nei Paesi Bassi.
    8. Paesi Bassi: I Paesi Bassi sono un paese europeo noto per la sua posizione strategica e il suo sistema legale avanzato. Nell’operazione, le autorità olandesi hanno svolto indagini che hanno portato all’arresto di due cittadini cinesi e alla scoperta di un deposito di sostanze stupefacenti.
    9. Mdma: MDMA è una sostanza psicoattiva nota principalmente come principio attivo dell’ecstasy. È una droga sintetica molto diffusa nel contesto delle feste e della vita notturna, ma il suo consumo è illegale e pericoloso per la salute.